Giovedì, 29 Luglio 2021
Economia

Addio mia amata Brescia: la grande fuga di giovani e pensionati

I dati ufficiali della Fondazione Migrantes nel "Rapporto italiani nel mondo 2016": sono quasi mezzo milione i lombardi che vivono all'estero, quasi 40mila i bresciani

Cittadini del mondo: era inevitabile. Questi i dati bresciani. Se in Lombardia sono 422.556 quelli iscritti all'Aire, l'anagrafe degli italiani residenti all'estero, a Brescia sono 38.473, poco più del 9%.

I bresciani “stranieri” per fasce d'età: il 20,1% hanno meno di 17 anni, il 21,1 tra i 18 e i 34, il 23,4 (la fascia più rappresentata) tra i 35 e i 49, il 18% tra i 50 e i 64 anni, il 17,3 gli over 65. In generale, all'estero ci sono un po' meno donne (bresciane): le quote rosa rappresentano il 47,3% del totale.

Un dato significativo: gli under 35 tutti insieme valgono il 40% del totale, quasi uno su due. La fuga dei cervelli, ma anche della manovalanza: non tutti vanno a Londra a fare gli ingegneri, ci sono anche i lavapiatti. E spesso la contropartita italica, più che le qualità, è la possibilità di accettare un salario più basso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio mia amata Brescia: la grande fuga di giovani e pensionati

BresciaToday è in caricamento