Economia

Nitrati: l'interrogazione di Caparini dà voce al mondo agricolo bresciano

L'Onorevole della Lega Davide Caparini ha presentato un'interrogazione parlamentare per chiedere provvedimenti concreti sulle problematiche che ha causato la direttiva sull'uso agronomico dei nitrati

L'Onorevole della Lega Nord Davide Caparini ha presentato un'interrogazione parlamentare ai ministeri dell'ambiente e dell'agricoltura relativa alla direttiva sull'utilizzo agronomico dei nitrati.

Il segretario provinciale Fabio Rolfi, su richiesta del mondo agricolo e in particolare di Coldiretti Brescia, ha infatti sensibilizzato i rappresentanti leghisti nelle istituzioni affinché si riesca a dare un supporto concreto al mondo agricolo bresciano.

L'interrogazione è stata presentata dopo la valutazione della "assoluta insufficienza della procedura di deroga stabilita per risolvere adeguatamente i problemi di utilizzazione agronomica degli effluenti di allevamento", anche in ragione del carico di adempimenti - da molte imprese zootecniche definito esorbitante - dal punto di vista tecnico e amministrativo.

In concreto, Caparini ha chiesto in parlamento a responsabili dei due ministeri "quali provvedimenti intendono assumere a fronte del ritardo di svolgimento dello studio affidato ad Ispra sulla identificazione e valutazione dei contributi derivanti da sorgenti multiple e diversificate di inquinamento da nitrati" e "se nelle more dell’aggiornamento del perimetro delle zone vulnerabili non ritengano opportuno ammettere provvisoriamente la possibilità di applicare nelle zone vulnerabili da nitrati le disposizioni previste per le zone non vulnerabili."
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nitrati: l'interrogazione di Caparini dà voce al mondo agricolo bresciano

BresciaToday è in caricamento