AiFos: 'Le nuove metodologie per la formazione alla sicurezza sul lavoro'

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

Come apprendono gli adulti nei corsi di formazione? Ci sono nuove metodologie formative? Come rendere più efficace il processo formativo? Quali forme di comunicazione e di trasmissione del sapere utilizzare? In che modo trasformare gli apprendimenti in reali modifiche dei comportamenti?

Queste sono alcune delle domande a cui è necessario poter rispondere perché i corsi di formazione alla sicurezza sul lavoro, erogati ai lavoratori e ai vari attori della sicurezza aziendale, siano efficaci e in grado realmente di incidere sulla prevenzione dei rischi.

Ed infatti i docenti/formatori dei corsi devono possedere insieme sia adeguate competenze, sia idonee abilità nel comunicare, nell’insegnare, nel gestire le relazioni con i corsisti per progettare una formazione che trasmetta insieme emozioni e conoscenze.

E sono dunque necessarie associazioni che siano in grado non solo di erogare formazione, ma anche di realizzare ricerche, indagini e sperimentazioni delle più recenti ed efficaci metodologie per migliorare l’apprendimento alla sicurezza.

Ed è proprio con questi obiettivi che l’Associazione Italiana Formatori ed Operatori della Sicurezza sul Lavoro (AiFOS) ha lavorato in questi anni analizzando i processi e l’efficacia degli strumenti di apprendimento e organizzando a Brescia, per il 12 novembre 2015, un convegno di studio e approfondimento dal titolo “Le nuove metodologie formative. Cambiamento: un cammino di volontà”.

Durante il convegno si parlerà dell’evoluzione della formazione, del ruolo del formatore – anche alla luce delle ricerche di AiFOS – e dei processi di apprendimento. Sarà possibile conoscere nuove metodologie di formazione, come l’improvvisazione teatrale per aumentare le capacità di improvvisazione e di problem solving, o approfondire i risultati dei progetti di ricerca-azione e di formazione esperienziale.

Ad esempio la formazione esperienziale è una tipologia di formazione non formale e partecipativa che parte dal presupposto che l’esperienza sia un fattore importante e significativo di sviluppo e apprendimento; un processo in grado di generare un cambiamento reale nelle persone, anche attraverso l’utilizzo di strumenti come il gioco, l’osservazione e la riflessione sulle attività svolte.

Per affrontare tutti questi temi e migliorare l’efficacia dei processi formativi in materia di salute e sicurezza, è stato dunque organizzato il 12 novembre 2015 il convegno di studio e approfondimento dal titolo “Le nuove metodologie formative. Cambiamento: un cammino di volontà”.

Il convegno si terrà a Brescia dalle 14.30 alle 17.30 nella Sede Nazionale AiFOS, in via Branze 45, presso il palazzo CSMT.

Questo è il programma degli interventi al convegno:

- Rocco Vitale, Presidente AiFOS: “Come cambia la formazione, il formatore, l’apprendimento”;

- Veronica Pede, Formatrice qualificata AiFOS: “Dire, fare, sognare. Oltre la formazione, l’ispirazione”;

- Alice Bettini, Formatrice ed esperta di improvvisazione teatrale: “Improvvisazione teatrale e sicurezza sul lavoro”;

- Paola FavaranoPsicologa del lavoro, Coach Per-formativo: “Hansial e Grettel, il mondo del lavoro non è una favola. Parlare di sicurezza attraverso la metafora della fiaba”;

- Nicola Corsano, Formatore e Consulente aziendale: “La formazione esperienziale in azienda, un caso di studio”;

- Elisabetta Maier, Psicologa del lavoro e delle organizzazioni: “Il Circolo Lewin: un progetto di Ricerca-Azione”.

Dopo il convegno si terrà l’evento “Nel quadro. In memoria di Ermanno Franchini” con una performance artistica e l’esposizione delle opere di Ermanno Franchini, ex Segretario Generale AiFOS prematuramente scomparso. La Galleria della Sicurezza AiFOS verrà a lui intitolata in ricordo della sua persona e del suo impegno per l’Associazione.

Si ricorda che il convegno è gratuito, ma con iscrizione obbligatoria.

A tutti i partecipanti al Convegno verrà consegnato un Attestato di presenza valido per il rilascio di n.2 crediti di aggiornamento per formatori della sicurezza (area 3, comunicazione).

Il link per l’iscrizione al convegno:

https://aifos.org/section/eventi/eventi_interno/convegni_aifos/le_nuove_metodologie_formative

Per informazioni e iscrizioni:

Sede nazionale AiFOS: via Branze, 45 - 25123 Brescia c/o CSMT, Università degli Studi di Brescia - tel.030.6595031 - fax 030.6595040 www.aifos.it - convegni@aifos.it  

Torna su
BresciaToday è in caricamento