Con la crisi si vende tutto, all'asta perfino un centro commerciale

A marzo aste per 140 milioni di euro: in vendita un centro commerciale, una centrale a biogas, un allevamento di polli, ristoranti e bowling. Sul Garda si svendono maxi-ville

Aste bresciane, affari d'oro: certo di soldi meglio averne un po' da parte, ma le offerte anche incredibili non mancano mai. Da polli e tacchini alla centrale a biogas, passando per un centro commerciale specializzato in grandi marchi di moda: in un solo mese saranno messi sul mercato più di 560 lotti, per un totale di 140 milioni di euro. Lo scrive Bresciaoggi.

Tra Poncarale e Bagnolo Mella torna in vendita la “cittadella dello shopping” di Feroldi: l'intero complesso commerciale, uno tempo lo “specialista” delle grandi marche della moda, è in vendita (a base d'asta) a 2 milioni e 850mila euro.

Altra offerta interessante: una centrale elettrica alimentata a biogas, tra l'altro di ultima generazione. Succede a Manerbio, zona San Gervasio: acquistarla costa non meno di 5 milioni. Dall'energia alla produzione avicola: a Gottolengo (per circa 1 milione) si vende un allevamento di polli e tacchini.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Musicista bresciano accoltellato fuori da un locale

  • Pontevico, apre nuovo supermercato ALDI: tutte le informazioni

  • Si schianta in moto, ragazzo finisce sotto un camion: è gravissimo

  • Corpo riverso sul tavolino, ragazzo bresciano trovato morto in casa

  • La fame di supermercati non si placa: nuovo punto vendita in arrivo

  • In pensione da poco, notaio va in vacanza e si schianta: morto sul colpo

Torna su
BresciaToday è in caricamento