Venerdì, 30 Luglio 2021
Economia

BreBeMi: il Cipe sblocca l'aggiornamento della convenzione, via ai finanziamenti

"Con la decisione di oggi non ci saranno più ulteriori stop", ha assicurato il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi

Anche l’ultimo ostacolo è stato superato, ora la “strada” è tutta in discesa si potrebbe dire. Sì perché oggi il Cipe  ha infatti espresso parere positivo sul secondo atto aggiuntivo alla convenzione relativa alla concessione dell'autostrada Brebemi, consentendo lo sblocco del finanziamento che vedrà la partecipazione di Cassa depositi e prestiti. Per la nuova autostrada Brescia-Bergamo-Milano, che aprirà entro l’estate del 2013, è uno sblocco atteso da tempo e invocato dall’assemblea dei soci di ieri.

“Con la decisione di oggi non ci saranno più ulteriori stop”, ha assicurato il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. Che ha aggiunto: “Abbiamo avuto un Cipe molto importante, riguardante un'opera che era in attesa da molto tempo, la Bre.be.mi., ormai è stata varata. Tutta la Lombardia da tempo attendeva la possibilità di partire con quest'opera e ora ci siamo”.


Soddisfatto anche il vice Ministro Roberto Castelli, ha così commentato: “'Con la giornata di oggi abbiamo superato un altro gradino nel cammino verso la realizzazione della Brebemi. 'Si tratta di un passaggio fondamentale perché l'approvazione del secondo atto aggiuntivo manda un segnale preciso al mondo degli investitori: il governo è determinato a proseguire sulla strada delle opere infrastrutturali finanziate dai privati. Un passo falso sul tema Brebemi - ha concluso Castelli - avrebbe significato innescare un effetto domino assolutamente negativo, con ripercussioni sia sulla Pedemontana che sulla Tem”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

BreBeMi: il Cipe sblocca l'aggiornamento della convenzione, via ai finanziamenti

BresciaToday è in caricamento