Pietro Mennea a Brescia per la presentazione della nuova Serie 3

Alla Concessionaria Dinamica di Brescia la presentazione della nuova Bmw Serie 3 Berlina. Con un ospite d'eccezione: il pluripremiato e leggendario corridore Pietro Mennea. Che vanta un record durato ben 17 anni

Velocità fa rima con dinamismo? Alla Dinamica di Via Breve non scherzano, fanno le cose sul serio, e in occasione della presentazione della nuova BMW Serie 3 hanno pensato davvero a tutto. L’ospite prima di tutto, un tale Pietro Mennea, poi un grande video che anima i ricordi di chi quelle gare le ha viste, e di chi invece avrebbe voluto, con il racconto di Franco Bassini, e il consueto buffet finale con il catering Lanzani. E la nuova auto made in BMW, che lentamente si appropria della scena, non appena viene svelata al pubblico presente dai big presenti, Gianfranco De Cesaris, Saverio Barone e il grandissimo Mennea, e da alcune vallette (se così si possono chiamare) perché anche l’occhio vuole la sua meritata parte.

Dal 1975 al 2012, questa è la sesta serie 3. Un veicolo che da solo vale circa il 30% dell’intero mercato BMW, un veicolo che nel tempo si è fatto una fama irripetibile. E che in occasione di Londra 2012 sarà il provider ufficiale della mobilità dei Giochi Olimpici, il tutto pensando alle basse, anzi bassissime, emissioni di cui la vettura è capace. Olimpiadi e atletica, ecco che arriva anche Pietro Mennea. “Non potevamo avere idea migliore – commenta De Cesaris, direttore commerciale della Concessionaria Dinamica (Bonera Group) – abbinare un prodotto così importante a un grande italiano che tutti noi abbiamo nel cuore, per quello che ha rappresentato e per quello che rappresenta ancora”.



Un grande italiano che oggi ha quattro lauree, fa l’avvocato e nel (poco) tempo libero si dedica in tutto e per tutto al lavoro di solidarietà della sua omonima fondazione: per aiutare i bambini, gli sfortunati, per dedicare denaro e spazi alla ricerca sulle malattie rare, sui tumori, per donare un sorriso magari anche con un libro. Senza dimenticare il suo passato glorioso, la sua escalation di vittorie fino al record del mondo, quel 19”72 che rimarrà imbattuto per 17 anni, dal 1979 al 1996, e per superarlo ci sono voluti un certo Michael Johnson prima e un certo Usain Bolt poi.

“Il segreto? Tanto allenamento, tanta passione, tanti sacrifici – commenta Mennea – In 20 anni di carriera non ho mai saltato un appuntamento importante. Lavoro, dedizione, cura nei particolari.. un po’ come una macchina! Non si può essere perfetti, ma bisogna sempre dare il massimo. Mai rinunciare alla qualità, e puntare sempre all’eccellenza. L’errore è una parte fondamentale dell’esperienza: provate, sbagliate.. e se ancora non va bene riprovateci ancora! Nello sport e nella vita ci sono valori che non hanno prezzo”. Una vita sempre di corsa, prima scommettendo con gli amici, poi sempre contro il tempo, sempre conto i propri limiti.

Resistendo negli anni, lasciando virtualmente dietro di sé gente come Carl Lewis. “Questa è una storia che ha molto in comune con la storia del marchio BMW – ancora De Cesari – Grande passione, grande applicazione, grande ricerca e grande sviluppo. Investimenti costanti, innovazione e creatività. Il segreto per mantenersi da sempre come un punto di riferimento indispensabile nel mercato automobilistico”. E la nuova Serie 3? Qualche dato tecnico (ma non troppo) non fa mai male. Ma meglio di noi lo spiega la stessa BMW: “La nuova berlina sportiva si presenta con un look atletico che interpreta il tipico design del marchio BMW, in uno stile nuovo, frutto di un’evoluzione coerente”.

“Rispetto ai modelli precedenti le dimensioni della nuova generazione sono cresciute, e anche l’aumento della lunghezza di 93mm e il passo di 50mm sottolineano la silhouette sportiva. […] All’interno la nuova Serie 3 Berlina offre un’abitabilità nettamente cresciuta, soprattutto per i passeggeri della zona posteriore. […] Per la prima volta la Serie 3 Berlina viene offerta con tre caratteristiche linee di equipaggiamenti, oltre alla versione di base. Sport, Luxury e Modern. […] La gamma motorizzazioni prevede quattro propulsori, contraddistinti da un’elasticità elevata e da un basso consumo di carburante. Tutti equipaggiati con la tecnologia BMW TwinPower Turbo”. Tanto vale provarla, e (magari) acquistarla: “La sesta generazione di un best seller di razza”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lo schianto col tir, poi l'inferno: manager d'azienda muore carbonizzato nella sua auto

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

  • Terribile schianto all'incrocio: motociclista muore in ospedale

  • Maltempo, arriva forte peggioramento: pioggia e abbondanti nevicate

  • Fine settimana in Franciacorta per Belen Rodriguez e Stefano De Martino

Torna su
BresciaToday è in caricamento