Economia

Debiti per 79 milioni di euro, nubi nere sulla Metalli Capra Spa

Il bilancio 2014 si è chiuso con una perdita netta di 7,5 milioni di euro

CASTELMELLA. Per la raffineria Metalli Capra Spa, il 2014 è stato l’ennesimo anno difficile a livello di bilancio, segnando l’ennesimo grave rosso dopo le perdite accumulate nel 2013 e nel 2012.

L’azienda, specializzata nella produzione dell'alluminio secondario, ha infatti segnato una perdita netta di 7,5 milioni di euro, dopo gli 8,69 dell’anno precedente. Ora i debiti ammontano a 79,18 milioni, mentre il patrimonio - riporta il Giornale di Brescia - si è ridotto a quota 18,42.

Venuto meno il progetto di far entrare nuovi azionisti, resta l'ipotesi di un aumento di capitale da parte dei soci. Per rilanciare l’azienda, che dà lavoro a 164 dipendenti, la governance pensa a un incremento dell’efficenza del processo produttivo: “Le difficoltà organizzative sono state risolte, con una più organica definizione degli obiettivi e delle risorse necessarie per raggiungerli”, si legge nella relazione finale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Debiti per 79 milioni di euro, nubi nere sulla Metalli Capra Spa
BresciaToday è in caricamento