Economia

Bergamo: + 22% di presenze alla fiera Alta Quota 2013

Grande successo anche per il debutto del 'Villaggio alpino', dedicato alla polenta taragna orobica e ad alcune eccellenze enogastronomiche dell'arco alpino

La montagna non sembra conoscere crisi: almeno stando al successo di 'Alta Quota', l'appuntamento organizzato da Promoberg alla Fiera a Bergamo: 47 mila le presenze in questo fine settimana, vale a dire il 22% in più dell'anno scorso.

Piace dunque il format che abbina alla ricca parte espositiva un'altrettanto dinamica area esterna contrassegnata dalle discipline sportive outdoor.

Alta Quota conferma dunque, con la sua decima edizione, di essere una delle manifestazioni di riferimento per il settore della montagna e delle discipline sportive outdoor. "Il successo di Alta Quota – spiega Stefano Cristini, direttore di Promoberg – è rappresentato dall'importante area espositiva interna, e nell'essere dinamica e coinvolgente, grazie alle numerose attività sportive nell'area esterna".


"Grazie al debutto di località turistiche molto note, quali i comprensori sciistici del Friuli Venezia Giulia, la Val Senales, e Plan de Corones, quest'anno abbiamo ampliato ulteriormente la già ricca offerta riguardante il comparto turistico. Lo stesso - conclude - dicasi per il comparto tecnico, che ha registrato la presenza dei principali marchi commerciali".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bergamo: + 22% di presenze alla fiera Alta Quota 2013

BresciaToday è in caricamento