Economia

Bassano Bresciano: Ideal Standard, stop ai licenziamenti

Cisl: "Ora speriamo nella possibilità di prosecuzione dell'attività lavorativa con il sistema del workers buyout"

Un'immagine dello sciopero - fonte: Cisl

Al termine della giornata di sciopero del gruppo Ideal Standard che martedì ha coinvolto anche i 60 dipendenti del centro logistico di Bassano Bresciano, si è riannodato il filo del dialogo tra sindacati e impresa con un primo concreto risultato: lo stop alle lettere di licenziamento destinate ai 399 lavoratori dello stabilimento di Orcenico di Zoppola.

"Abbiamo proposto, e l’azienda ha accettato, di proseguire l’esame congiunto della situazione dello stabilimento - spiega la delegazione della Femca Cisl - e la nostra speranza è che questa sostanziale apertura di credito porti all’applicazione dei patti sottoscritti il mese scorso al Ministero dello Sviluppo economico, e che si tramuti in una possibilità di prosecuzione dell'attività lavorativa con il sistema del workers buyout".

Si tratta di una modalità di intervento sperimentata  Stati Uniti, che prevede un’operazione di acquisto dell’unità produttiva realizzata dai dipendenti attraverso l’intervento dei fondi pensione. L’incontro decisivo è dunque fissato per martedì 22 luglio, alle 11, al Ministero del Lavoro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bassano Bresciano: Ideal Standard, stop ai licenziamenti

BresciaToday è in caricamento