Banche: si completa a Brescia la struttura organizzativa di UniCredit

"I referenti della banca per i clienti resteranno inalterati, ma cambierà l'assetto: l'Area Commerciale Brescia garantirà maggiore rapidità"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

Si completa anche a Brescia la riorganizzazione della rete commerciale di UniCredit che sarà operativa dal prossimo gennaio 2013 e che prevede l'integrazione delle reti Famiglie & PMI e Corporate Banking in Italia.

Coerentemente col nuovo progetto organizzativo approvato dal Consiglio di Amministrazione lo scorso 10 luglio e in linea con gli obiettivi del piano strategico presentato nel novembre 2011, il nuovo assetto della rete commerciale italiana di UniCredit sarà in grado di garantire una migliore capacità di risposta ai bisogni dei clienti attraverso un'organizzazione più semplice, processi decisionali più snelli e maggiore efficacia operativa.

Ferdinando Natali è stato nominato Direttore dell'Area Commerciale che guiderà le attività della banca a Brescia, a riporto del Regional Manager Lombardia Monica Cellerino. L'Area Commerciale Brescia è una delle 17 Aree Top presenti sul territorio nazionale, che si contraddistinguono per dimensioni, numero di risorse e masse gestite.

L'Area sarà articolata in 16 Distretti per le Famiglie e le Piccole Imprese (che coordineranno un totale di 82 sportelli) e 5 Centri Corporate per le Medie e Grandi Imprese. La nuova struttura prevede inoltre il decentramento a livello locale di strutture operative come Crediti, Organizzazione, Risorse Umane e Controlli Interni, al fine di garantire la massima efficacia e rapidità decisionale sui territori.

"Si completa il processo di riorganizzazione della nostra rete commerciale in Italia, in un'ottica di semplificazione e di maggiore aderenza alle esigenze della clientela e dei territori - ha dichiarato Gabriele Piccini, Country Chairman Italia di UniCredit - I referenti della banca per i clienti resteranno inalterati, ma cambierà l'assetto: l'Area Commerciale Brescia garantirà maggiore rapidità nei processi grazie a una catena decisionale più corta. Nove pratiche creditizie su dieci verranno deliberate sul territorio e lo stesso varrà per le richieste di prezzo. Il Direttore dell'Area Commerciale Brescia riporterà al Regional Manager Lombardia Monica Cellerino"

Torna su
BresciaToday è in caricamento