Martedì, 21 Settembre 2021
Economia

Banca Valsabbina: nel 2020 utili per 24,3 milioni, il migliore anno di sempre

Approvato il bilancio della Banca Valsabbina: l'utile netto vola a 24,3 milioni, in aumento del 20% sul 2019

La Banca Valsabbina chiude il 2020 con un utile netto di 24,3 milioni di euro, in aumento del 20% rispetto all'anno precedente: il miglior dato di sempre, che conferma la buona performance dello storico istituto di credito bresciano nonostante la pandemia. E' questo quanto è emerso dall'assemblea dei soci, in sede di approvazione di bilancio: come previsto dal Decreto Cura Italia e dai successivi aggiornamenti, la Banca ha svolto i lavori assembleari presso la direzione generale, con la partecipazione dei soci attraverso un rappresentante designato che ha raccolto deleghe e istruzioni di voto per ogni singolo punto all'ordine del giorno.

In arrivo un dividendo di 0,13 euro ad azione

E' stata approvata anche la distribuzione di un dividendo unitario pari a 13 centesimi per azione, che sarà in pagamento con valuta al 14 aprile prossimo. Tra i principali indicatori delle redditività aziendale c'è anche il Roe, ovvero il rapporto tra l'utile e il patrimonio netto: per Valsabbina è pari al 6,8%, tra i migliori nel novero delle cosiddette “banche tradizionali”. Altri numeri: la raccolta diretta supera quota 4,3 miliardi, in crescita del 12,29% rispetto al 2019: stabile quella indiretta, in totale 2,145 miliardi in crescita dell'1,64% rispetto all'anno precedente.

Nel 2020 approvate 6mila moratorie sui finanziamenti

La  raccolta indiretta, infine, relativa a fondi comuni e polizze ha evidenziato un incremento del 14%, attestandosi a 1,456 miliardi: la raccolta complessiva raggiunge pertanto quota 6,446 miliardi (+8,5%). Gli impieghi alla clientela ammontano a 3,415 miliardi, in crescita del 9% rispetto al 2019; nel corso del 2020 la banca ha messo a disposizione della clientela gli strumenti moratori di legge o interbancari, nonché gli strumenti di liquidità previsti dai decreti governativi. A tal proposito, sono state approvate circa 6mila moratorie sui finanziamenti, accogliendo la quasi totalità della richieste pervenute. 

"Il miglior risultato di sempre"

“Ringraziamo i clienti e i nostri soci per la fiducia accordata alla Banca Valsabbina – dichiara il presidente Renato Barbieri – che, insieme all'impegno di tutti i dipendenti dell'istituto, hanno consentito di raggiungere il miglior risultato nella storia, nonostante la situazione di estrema difficoltà che ha caratterizzato il 2020. I dati che emergono dal bilancio confermano la solidità e l'affidabilità dell'istituto, e consentono di guardare al futuro con maggiore serenità”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Banca Valsabbina: nel 2020 utili per 24,3 milioni, il migliore anno di sempre

BresciaToday è in caricamento