Economia

Sfida tutta ecologica per le imprese metallurgiche bresciane

Vendidue aziende metallurgiche bresciane del consorzio Ramet hanno lanciato una sfida ecologica ambiziosa: ridurre entro il 2013 le emissioni inquinanti a una quota che va dal 50 all'80%

Ventidue aziende bresciane si preparano a una sfida tutta ecologica: ridurre le emissioni inquinanti. Le aziende interessate sono aderenti al consorzio Ramet e sono per lo più aziende del settore mettalurgico che si impegnano a ridurre dell'80% le emissioni di microinquinanti organici e del 50% quella delle polveri.

L'iniziativa delle aziende dell'Associazione industriale bresciana del settore mettalurgico è realizzata di concerto con il comune e la Provincia di Brescia e i rispettivi assessorati all'ambiente e l'Arpa Lombardia.

Il settore metallurgico bresciano anticipa così le nuove direttive europee e nazionali sull'emissioni di sostanze inquinanti e verrà realizzato in step a seconda del comparto produttivo: le azinde siderurgiche centreranno l'obiettivo entro la fine del 2011, per le produttrici di acciaio nella prima metà del 2012 e per le altre nel 2013.

La Cgil ha espresso soddisfazione per l'iniziativa ecologica delle aziende metallurgiche bresciane: "Diversi sono gli aspetti degni di nota: le aziende bresciane anticipano i tempi di un eventuale legge futura, gli obiettivi di riduzione di diossine e polveri nell'aria sono consistenti (meno 80% le diossine e meno 50% le polveri), così come sono rapidi i tempi di attuazione previsti per il compimento di tale percorso. Molto rilevante anche il fatto che questi obiettivi verranno monitorati attraverso un controllo in continuo. È il segno che la sensibilità ambientale è in crescita in tutti gli ambiti e che, soprattutto, innovazione di processo e di prodotto nel segno dell'ambiente sono compatibili con progetti di crescita della ricchezza e dell'occupazione.
E di questo, come Cgil, non possiamo che essere soddisfatti".

Soddisfazione è stata espressa anche dal Co.di.sa, il comitato cittadino di San Polo, che da anni si impegna per la difesa della salute e che già nei mesi scorsi con una lettera inviata alle istituzioni chiedeva la riduezione e una maggiore attenzione alle emissioni inquinanti.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfida tutta ecologica per le imprese metallurgiche bresciane

BresciaToday è in caricamento