Economia

L'automobile si conferma il mezzo preferito dai Bresciani

Secondo il sondaggio Direct Line, l'86% degli automobilisti bresciani ha un'auto tutta per sé e il 44% trascorre in auto quasi 2 ore al giorno. Sbrigare le commissioni e raggiungere il lavoro sono le principali occasioni d'uso

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

Ogni italiano ama la sua automobile: è una compagna fidata, sempre a disposizione nei momenti di necessità, è uno status symbol, è una passione. Non a caso, la Formula Uno è il secondo sport più seguito nel Bel Paese dopo il calcio. Ma in che occasione la macchina diventa indispensabile? Quando, dove e come i bresciani la scelgono? Il Centro Studi e Documentazione Direct Line - la più grande compagnia di assicurazione on line - ha posto agli automobilisti bresciani alcune domande sulle loro abitudini di uso e gestione dell'auto.

L'innegabile affetto dei bresciani per la propria auto trova conferma nei numeri: il sondaggio Direct Line rivela infatti che ben l'86% dei bresciani ne possiede una ad uso esclusivo. A condividere la vettura con il proprio partner è il 13%, mentre solo il 2% cede il mezzo ai figli. Più auto, meno litigi, questo il concetto che trapela dal sondaggio. Solo il 4% degli automobilisti bresciani ammette infatti di fare dell'auto un argomento di battibecchi famigliari. Decisamente più maturo il 6% che evita i litigi organizzandosi in maniera da non scontentare nessuno e il 9% che utilizza l'auto solo quando indispensabile. Il premio dei più pazienti va invece all'82% che afferma di non litigare mai per il possesso dell'auto.

Ma quanto tempo trascorrono in auto i bresciani? Gran parte degli intervistati (57%) afferma di passare alla guida del proprio mezzo più di un'ora al giorno. Nello specifico, il 44% dedica alla guida da una a due ore e il 13% fino a quattro ore. Il 44% del campione dichiara invece di essere impegnato alla guida per meno di un'ora al giorno.

Secondo quanto emerge dal sondaggio Direct Line sulle abitudini di utilizzo dell'auto, il 76% dei bresciani afferma di viaggiare con la propria automobile principalmente per sbrigare commissioni per la casa. A seguire il 73% che guida per raggiungere il posto di lavoro e il 44% che sfrutta la comodità dell'auto soprattutto per uscire durante il weekend. Ecco di seguito la classifica delle mete principali raggiunte in auto dai bresciani:

COSA FANNO I BRESCIANI CON L'AUTO

1

Le commissioni per la casa

2

Il tragitto per raggiungere il lavoro

3

Le uscite nel weekend

4

Le uscite serali con amici/parenti

5

La tratta per accompagnare i figli a scuola

6

Ogni tipo di spostamento anche breve

7

I viaggi lunghi

"Il sondaggio conferma ancora una volta la predilezione dei bresciani per l'automobile come mezzo di trasporto principale. - commenta Barbara Panzeri, Direttore Marketing - Gli intervistati hanno mostrato una notevole maturità: gli accesi litigi tra genitori, figli e fratelli per l'utilizzo della macchina sembrano essere ormai un ricordo lontano; i dati rivelano infatti una crescente attenzione nell'utilizzo del mezzo, sia esso in condivisione con i membri della famiglia o in esclusiva. La ricerca di Direct Line inoltre conferma la predilezione dei bresciani per l'uso della macchina anche negli spostamenti brevi. Bisogna a questo proposito ricordare che siamo tra i Paesi al mondo con più altra densità di auto circolanti con un rapporto di 61 auto ogni 100 abitanti."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'automobile si conferma il mezzo preferito dai Bresciani

BresciaToday è in caricamento