Concorso in ospedale: 1000 candidati per un solo posto di lavoro

Succede (di nuovo) a Brescia: erano quasi 1000 gli iscritti per la selezione al concorso pubblico dell'Asst Spedali Civili per una posizione aperta di assistente amministrativo, categoria C

Foto di repertorio

Un solo posto di lavoro, quasi un migliaio di candidati: succede, anzi è successo (di nuovo) a Brescia, perché erano davvero quasi 1000 gli iscritti al concorso pubblico promosso dall'Asst Spedali Civili per una posizione aperta – in realtà erano due, ma la seconda era riservata al collocamento disabili – per il ruolo di assistente amministrativo, categoria C.

Lo scrive il Giornale di Brescia: nel campo da basket (al chiuso, ovviamente) del centro sportivo San Filippo è già andata in scena la prima prova di selezione, rapida e dolorosissima dicono i partecipanti, 30 domande a risposta multipla da complteare in mezz'ora, cultura generale e cultura specifica, insomma quasi una roulette.

Del migliaio di iscritti “originali” (erano 936, per l'esattezza) se ne sono presentati solo, si fa per dire, 476: comunque tanti, tantissimi, così tanti da riempire in lungo e in largo tutti gli spazi del campo. Adesso è fatta, ma è appena l'inizio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dal primo turno se ne salveranno 300: non pochi comunque, sono quelli che potranno accedere alla seconda fase, considerata la selezione vera e propria. Questi i tempi: si comincia martedì 8 maggio, con lo scritto, poi il 15 maggio la prova pratica, infine gli esami orali, tra il 21 e il 25. La posta in palio è alta: un posto di lavoro, nel pubblico, a tempo indeterminato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Niente norme anti-Covid, cuoco e pizzaiolo senza protezioni: chiuso ristorante

  • Follia al bar: padre e figlio scatenano una rissa, devastano il locale e aggrediscono la barista

  • Si butta dalla finestra di casa, suicidio shock scuote il quartiere

  • Stroncato da una malattia a soli 54 anni, morto noto bassista bresciano

  • Sputi, insulti, sassi contro auto e ciclisti: ora il paese ha paura della baby gang

  • Si tuffa e non riemerge, salvato dalla fidanzata: la sua vita è appesa a un filo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento