"Mollo tutto e vendo ai cinesi": hotel e ristoranti, nel Bresciano affari per 20 milioni

Sono più di 60 gli annunci di attività commerciali in vendita in provincia di Brescia dedicate agli investitori cinesi: un affare da oltre 20 milioni di euro

Come scrive Bresciaoggi, ad oggi sono 64 gli annunci di attività commerciali in tutta la provincia di Brescia in vendita sul sito web venderefacileaicinesi.com, il portale che dedica le proprie inserzioni agli imprenditori del Dragone interessati a fare shopping in terra italiana (e lombarda, e bresciana). E in vendita c’è davvero di tutto: solo per le attività commerciali bresciane è un affare da circa 20 milioni di euro.

Si parte dal settore turistico: un albergo di Salò da 1.100 metri quadrati in vendita a 1,450 milioni di euro, pari a oltre 11 milioni di renminbi, la moneta cinese, un hotel con ristorante da oltre 1.000 mq a Malonno, disponibile a partire da 1 milione di euro (7,647 milioni di renminbi). 

Hotel, bar e ristoranti: ecco cosa si vende

E ancora, locali e ristorazione: a Remedello un cocktail bar con ristorante e pizzeria è in offerta a 150mila euro, a Brescia città si vende lo “storico bar” della stazione a 300mila euro, a Lonato un bar in vendita può costarne solo 45mila, a Bedizzole pizzeria e ristorante a partire da 150mila, c’è pure una “occasione” a Sirmione, con ristorante in vendita a 250mila euro, un bar “completamente arredato” in vendita a Cologne per 80mila, un bar a Iseo in “posizione centralissima” a 390mila.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ci sono poi capannoni in affitto e in vendita: a Rodengo Saiano un "blocco" da oltre 9mila mq può costare fino a 4 milioni. Ma nel lungo elenco non mancano negozi di telefonia, attività di confezionamento, tabaccherie a Mazzano, Salò e Azzano Mella, parrucchieri e centri estetici, centri messaggi, negozi e vetrine varie. Le vie del capitale sono infinite e, di questi tempi, meglio ancora se cinesi. Anche perchè, dopo il blocco imposto dai decreti del Governo, gli affari sono quintuplicati, così il cerchio sembra (tristemente) chiudersi sull'orbita immateriale Yuan-Coronavirus.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: in Lombardia 293 nuovi contagi, a Brescia altre 8 croci

  • Coronavirus: assalto per la movida, Del Bono costretto a chiudere Piazzale Arnaldo

  • Terribile incidente: ciclista sbanda e muore schiacciato da un camion

  • Terribile schianto frontale, auto distrutte e 3 feriti: uno è grave al Civile

  • Brescia: tutte le attività commerciali aperte e che fanno consegna a domicilio

  • Si butta dalla finestra di casa, giovane uomo muore suicida

Torna su
BresciaToday è in caricamento