Imprenditoria bresciana in lutto: è morto Angelo Ziglioli

Cavaliere del lavoro, membro di Lions e Rotary, presidente del Basket Gavardo: è morto a 77 anni Angelo Ziglioli, lascia moglie e figli

L'imprenditoria bresciana è in lutto per la scomparsa di Angelo Ziglioli, 77 anni: conosciuto a Gavardo e in tutta la Valsabbia per la sua attività e per l'impegno nello sport e nel sociale. I funerali saranno celebrati giovedì pomeriggio alle 16, nella chiesa parrocchiale dei santi Filippo e Giacomo: il corteo partirà poco prima dalla Domus Aurora, dove è stata allestita la camera ardente (visitabile dalle 8 alle 20, mascherina obbligatoria).

Lo piangono la moglie Celestina, i figli Andrea con Paola e Diana con Armando, i nipoti Alice, Cesare e Bianca. Volto noto del mondo imprenditoriale, ha gestito per decenni l'azienda di famiglia, la celebre Ziglioli Arredamenti aperta addirittura dal lontano 1860: un marchio storico, più vecchio dell'Italia intera.

Una vita piena di impegni e di ricordi

Al di là del lavoro, si ricorda il suo impegno nel sociale: per lungo tempo ha indossato la “casacca” dei Lions e dei Rotary. In passato è stato dirigente di Confartigianato e pure nominato Cavaliere del Lavoro. Ma ha lasciato un segno indelebile anche e soprattutto nel mondo dello sport, presidente del Basket Gavardo dal 1974 al 2014, per 40 anni esatti. “Unico e inimitabile, Angelo ha rappresentato il perfetto esempio di mecenate”, si legge in una nota della società.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Impegnato sin da giovanissimo nell'attività di famiglia, ma sempre pronto a dare una mano e a supportare qualunque iniziativa sportiva e culturale, che parole sue, potesse servire a tenere lontani i giovani dai pericoli della strada dando loro nuove prospettive di crescita. Un gentiluomo, un esempio. Ciao Angelo, ci mancherai”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ha aperto il nuovo ipermercato: un maxi-store da 5.788 mq (e 120 dipendenti)

  • Alcol a minori, sporcizia ovunque e cibo scaduto: 12.000 euro di multa per un fast food

  • Il figlio non risponde, è a letto privo di sensi: giovane medico in fin di vita

  • Prostituzione fuori controllo, 200 escort attive, clienti anche di giorno

  • "Gentile cliente, il punto vendita chiude": 50 dipendenti scaricati con un cartello

  • Altro caso Covid a scuola, il primo sul Garda: bimbi in quarantena nella Bassa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento