menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La sede della Ravelli di Palazzolo (fonte web)

La sede della Ravelli di Palazzolo (fonte web)

Le stufe bresciane, anche in Francia: nuova sede a Lione per il gruppo Aico

Aico Spa (con sede a Palazzolo) si prepara a inaugurare la nuova sede di Lione: il gruppo controlla i marchi Ravelli ma anche Elledi, dal 1970 in “pista” nel settore delle stufe

Le stufe bresciane pronte a invadere (anche) l'Oltralpe: conto alla rovescia, come riporta il Giornale di Brescia, per l'inaugurazione della nuova filiale di Lione del gruppo Aico Spa. Il taglio del nastro è previsto per il 27 ottobre: il gruppo bresciano (il quartier generale è a Palazzolo sull'Oglio) è già arcinoto in Francia per le stufe a marchio Ravelli.

Ravelli ma anche Elledi: sono questi i marchi che hanno fatto conoscere il gruppo, da qualche tempo di proprietà (al 100%) del fondo Ambienta Sgr e che proprio nel 2017 ha mutato la propria forma societaria diventando un brand di Aico Spa. La sede centrale è a Palazzolo, e occupa 160 dipendenti (sono circa 170 in totale).

Nel 2016 Aico ha chiuso con un fatturato di oltre 40 milioni di euro, per l'anno scorso si prevede una crescita compresa che potrebbe arrivare anche a doppia cifra. La sede di Lione non è la prima all'estero: il gruppo ha già aperto anche negli Stati Uniti. Inevitabile, quando la quota di vendite fuori dal Paese già raggiunge il 50%, una su due, e l'obiettivo è arrivare al 70%, più di due su tre.

Il gruppo Aico è specializzato nella produzione e vendita di stufe a pellet e termostufe, caminetti e caldaie. Una storia che comincia da lontano: Ravelli è al lavoro dal 1970, ormai ben 47 anni. Con il tempo il gruppo è diventato uno dei maggiori “player” italiani nella produzione di stufe.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus: il Comune bresciano che ha contagi da zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento