Brescia: accordo Unicredit Confidi Lombardia a sostegno pmi bresciane

A sottoscrivere l'accordo sono stati Monica Cellerino, Responsabile di Territorio per la Lombardia di UniCredit e Giovanni Grazioli, Presidente di Confidi Lombardia.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

Le PMI bresciane socie di Confidi Lombardia potranno beneficiare della Convenzione "107", firmata da UniCredit e Confidi Lombardia che faciliterà l'accesso al credito per le oltre 15.000 piccole e medie imprese aderenti al Confidi del sistema associativo Confindustria, attivo capillarmente nelle province di Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lecco, Pavia, Varese, Sondrio e Mantova oltre che nel biellese.

Si tratta del primo patto di intesa stipulato tra UniCredit e Confidi Lombardia, che ha intrapreso negli ultimi due anni un intenso dialogo con il mondo bancario per valorizzare appieno la propria garanzia da intermediario vigilato 107.
L'accordo firmato oggi rappresenta una grossa opportunità per le PMI socie del Confidi perchè permette di individuare le migliori soluzioni in termini di minori spread creditizi e maggiore dimensione della concessione di credito ai fini dell'ottimizzazione della loro struttura patrimoniale e gestionale. Si tratta di una convenzione che pone le sue basi nel forte sistema di relazioni del gruppo bancario con le Associazioni di categoria e i Confidi del territorio e si colloca nell'ambito di "Ripresa Italia", l'intervento in supporto al credito locale varato da UniCredit e finalizzato a supportare le piccole e medie imprese in questa fase dell'economia.

"Grazie a questo accordo molte piccole e medie imprese lombarde potranno beneficiare di condizioni creditizie più favorevoli e di nuovi finanziamenti a tassi estremamente vantaggiosi - ha sottolineato Monica Cellerino, Responsabile di Territorio per la Lombardia di UniCredit. Si tratta di un accordo importante in un momento in cui l'accesso al credito rappresenta un elemento di difficoltà nel rapporto tra banche ed imprese a causa del perdurare della congiuntura economica negativa. Ringrazio Confidi Lombardia e mi auguro di poter continuare la proficua collaborazione con i Confidi, che rappresentano un'emanazione delle Associazioni di Categoria, che UniCredit ha rilanciato sul territorio lombardo, perché si sono dimostrati degli interlocutori fondamentali, capaci di svolgere un vero e proprio importante ruolo di mediazione tra banca e impresa".


Molto soddisfatto anche Giovanni Grazioli, Presidente di Confidi Lombardia: "Siamo ancora in un periodo difficilissimo per le nostre imprese e il tema dell'accesso al credito è ovviamente vitale. Urgono azioni concrete che siano in grado di supportare la ripresa economica e la progettualità delle aziende: per questo motivo sono molto fiducioso che l'accordo firmato oggi con UniCredit possa essere l'inizio di una fruttuosa collaborazione che sappia valorizzare al meglio le risorse a diposizione".

Torna su
BresciaToday è in caricamento