Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Economia

A2A, Tarantini: "Sul polo ambiente a Brescia nessuna decisione"

"Non abbiamo preso una decisione formale, non c'é stata una delibera": così il presidente del consiglio di gestione, Graziano Tarantini, durante la presentazione del nuovo piano industriale

graziano tarantini-2A2A non ha ancora deciso quale sarà la sede del nuovo polo ambientale in cui confluiranno i suoi asset. "Non abbiamo preso una decisione formale, non c'é stata una delibera" ha spiegato durante la conferenza stampa di presentazione del piano il presidente del consiglio di gestione, Graziano Tarantini.

Dove sia la sede, ha spiegato, "a me interessa poco l'importante è che l'azienda abbia grosse ambizioni". Tarantini ha comunque aggiunto che "l'interesse della sorveglianza" alla valorizzazione delle competenze territoriali, che vedono Brescia tradizionalmente forte nel teleriscaldamento e nella valorizzazione dei rifiuti, è stato "ben accolto" dal consiglio di gestione.

In ogni caso occorre abbandonare "il canovaccio" delle contrapposizioni Brescia-Milano perché serve "andare là dove è possibile fare investimenti". La richiesta di collocare la sede del polo ambientale di A2A a Brescia è arrivata con forza dal sindaco della città lombarda, Adriano Paroli, e dal consiglio comunale.


A2A, Di Mezza: "Fiducioso che la sede del Polo Ambiente sia a Brescia"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A2A, Tarantini: "Sul polo ambiente a Brescia nessuna decisione"

BresciaToday è in caricamento