menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Addio a Virgilio Bugatti, se ne va un pezzo di storia dell'imprenditoria bresciana

Si è spento a 82 anni Virgilio Bugatti, titolare insieme ai fratelli del gruppo Bugatti fondato a Lumezzane addirittura nel 1923. Martedì pomeriggio i funerali

Un pezzo di storia dell'imprenditoria bresciana che se ne va: si è spento a 82 anni Virgilio Bugatti, patron insieme ai fratelli – due dei quali scomparsi solo pochi mesi fa – del Bugatti Group di Lumezzane, holding di aziende da centinaia di dipendenti fondata addirittura più di 90 anni fa, nel lontano 1923.

Ha vissuto la sua vita fino all'ultimo, senza rimpianti: si è sentito male di recente, solo pochi giorni. Un malessere arrivato tanto in fretta, e che altrettanto in fretta se l'è portato via con sé. Sono attesi in tantissimi, martedì pomeriggio ai funerali.

L'ultimo saluto verrà celebrato dalle 16 nella chiesa parrocchiale di Sant'Apollonio a Lumezzane: il corteo funebre partirà pochi minuti prima dalla sala del commiato Benedini. Lo piangono la moglie Ida, i figli Claudio con Maria, Enrica con Andrea, i nipoti Valentina, Pieralberto e Marco, i fratelli Francesco con Mirella, Danira con Giacomo, Damiano con Graziella, Ottorino con Iside, Tarcisio con Luigina.

Era un uomo deciso, che sapeva il fatto suo: era stato presidente dell'Associazione degli imprenditori dei metalli e tra i dirigenti della Fondazione Le Rondini. Dicevamo dei fratelli: ne sono mancati due negli ultimi mesi, in agosto Roberto e a dicembre anche Ugo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il falso mito dell'acqua e limone da bere (calda) la mattina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento