Economia

Safra: capannone da 7 milioni di euro e 20 nuove assunzioni

La Safra di Travagliato annuncia investimenti per 7 milioni di euro: in programma la realizzazione di un nuovo capannone da 8000 metri quadrati. Nel 2018 previste una ventina di assunzioni

Calano (di poco) i ricavi, aumenta il valore della produzione, stabili gli utili: ma il 2017 della Safra di Travagliato si caratterizzerà per l'investimento da circa 7 milioni di euro per la realizzazione di un nuovo capannone da oltre 8000 metri quadrati: l'aumento della produzione, al via dal prossimo anno, porterà con sé anche una ventina di nuove assunzioni. Lo scrive Bresciaoggi.

Storica azienda bresciana, la Safra è stata fondata nel 1970 e da allora si è specializzata nella produzione di fili per saldatura in alluminio e bronzo, utilizzato nei settori della cantieristica navale, nell'automotive e nel ferroviario. In Italia (e non solo) è leader tecnologico della produzione: la rete distributiva copre infatti l'intero mercato mondiale.

Il quartier generale occupa 45mila mq, in quel di Travagliato: è affiancato da una fabbrica in Brasile (200mila mq a Salvador de Bahia) e in Francia (11mila mq a Dijon). Ma il gruppo controlla aziende anche in Germania, a Monaco di Baviera, e addirittura in Zambia (per l'attività estrattiva in miniera).

L'azienda ha chiuso il 2016 con un fatturato di 42,8 milioni di euro, in calo rispetto all'esercizio precedente (erano 43,2 milioni). Il valore della produzione raggiunge quota 43,8 milioni, l'utile netto supera di poco i 2 milioni e mezzo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Safra: capannone da 7 milioni di euro e 20 nuove assunzioni

BresciaToday è in caricamento