Sabaf vola in Borsa: +136%. In 9 mesi 113 milioni di euro di fatturato

Numeri da record per la Sabaf di Ospitaletto, multinazionale bresciana specializzata nella produzione di bruciatori a gas: nel 2017 è cresciuta in Borsa del 136%

Numeri da capogiro per la Sabaf di Ospitaletto: la multinazionale bresciana specializzata nella produzione di componenti per apparecchi domestici (bruciatori a gas, rubinetti e termostati) nell'ultimo anno è letteralmente volata in Borsa, con una crescita negli ultimi 12 mesi pari al +136%. Il gruppo ha chiuso il 2016 con un fatturato di oltre 130 milioni di euro, operando in oltre 50 Paesi del mondo e con filiali o siti produttivi in Messico, Stati Uniti, Cina e Polonia.

E nell'economia aziendale non vola solo la quotazione, anzi: nei primi nove mesi dell'anno in corso (fino al 30 settembre) si registra una crescita a doppia cifra (+15%) anche per quel che riguarda il fatturato, che arriva così a sfiorare la quota dei 113 milioni di euro. Bene anche il margine operativo lordo (+27%) e il risultato ante oneri finanziari (in gergo “ebit”) che cresce addirittura del 54%.

Ottimi risultati figli di una politica aziendale da sempre rivolta all'innovazione e agli investimenti: solo negli ultimi mesi sono stati investiti più di 10 milioni e mezzo, in particolare per l'acquisizione dello stabilimento di Arc (società veneta) e per l'ampliamento del sito produttivo di proprietà in Brasile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Notte da incubo dopo la pizza? Ecco perché ci viene così tanta sete

  • Incidente stradale a Dello: morto Alex Tanzini di 38 anni

  • In bicicletta sull'autostrada A4: muore sul colpo travolto da un'auto

  • Il tragico destino di Sara, stroncata dalla malattia a soli 27 anni

  • Brutalmente ammazzata dal marito, niente sepoltura: "Lui non lo permette"

  • Massacrata di botte la fidanzata: la crede morta e brucia l'appartamento

Torna su
BresciaToday è in caricamento