Giovedì, 23 Settembre 2021
Economia Rezzato

Boom dell’utile a +50%: azienda bresciana investe 33 milioni di euro

Il nuovo piano di investimenti avrà durata biennale

Quasi 30 milioni in più per quanto riguarda il fatturato, oltre 6 milioni invece per l'utile netto, in crescita addirittura del 50%: sono questi i grandi numeri del gruppo Omr (il quartier generale è a Rezzato) presieduto da Marco Bonometti, gli specialisti dell'automotive e tra i leader di settore a livello italiano e internazionale.

Il bilancio 2016 parla chiaro: fatturato oltre quota 407 milioni (erano 370 nel 2015), utile netto vicino ai 18 milioni (l'anno precedente erano poco più di 11 e mezzo). Lo scrive il Giornale di Brescia: bene anche il margine operativo lordo (da 38 a 40 milioni) e il reddito operativo (da 19 a 25,7 milioni di euro).

L'azienda è nota e arcinota: l'export va il 39% delle vendite, il gruppo controlla società non solo in Italia ma anche in Brasile, Cina, India e Marocco, tra i clienti eccellenti impossibile non citare la Ferrari (per cui il gruppo Omr ha pensato e realizzato il nuovo telaio) o la Lamborghini.

Pezzi da novanta per un'azienda da novanta, che intanto proprio in questi giorni ha inaugurato il nuovo stabilimento di Rovereto della Mariani, altra società controllata. Capitolo investimenti: la Omr Holding ha già investito 44 milioni nel 2015 e altri 33 milioni nel 2016 per l'acquisto di impianti e macchinari. Il prossimo passo: sostituire l'intero sistema informatico gestionale entro due anni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Boom dell’utile a +50%: azienda bresciana investe 33 milioni di euro

BresciaToday è in caricamento