Economia

Centro commerciale aperto a Santo Stefano, 400 commessi in rivolta

Franciacorta Outlet Village: il centro commerciale sarà aperto anche a Santo Stefano, sono già 400 (su 850) i lavoratori che hanno firmato una petizione di protesta

Monta la protesta dei dipendenti del Franciacorta Outlet Village di Rodengo Soiano: sono già 400 (su un totale di circa 850) i lavoratori che hanno firmato la petizione di protesta contro l'annunciata apertura del centro commerciale anche il 26 dicembre, il giorno di Santo Stefano. La dirigenza chiosa: ormai la decisione è presa.

Non è la prima volta, non è l'ultima: è già successo in Italia e anche nel Bresciano. Ma si pone ancora una volta un problema forse “morale”. Purtroppo smorzato dalle esigenze del mercato, nella società del profitto e (appunto) del libero scambio. Nella lunga lettera i dipendenti esprimono tutta la loro amarezza.

“Vogliamo esprimere il nostro dissenso all'apertura del 26 dicembre – scrivono i 400 lavoratori, per la maggior parte commessi – Questa decisione è l'ennesima testimonianza della mancanza di considerazione nei confronti della nostra vita sociale e dei nostri nuclei familiari, nonostante i dipendenti dimostrino ogni giorno dedizione e impegno per 361 giorni l'anno”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro commerciale aperto a Santo Stefano, 400 commessi in rivolta

BresciaToday è in caricamento