Ucciso da un’infezione fulminante, morto l'imprenditore Battista Riva

Era stato insieme ai fratelli il fondatore della Tepa Sport, storico marchio sportivo che negli anni ha vestito pure Dino Zoff e Gigi Riva. Aveva 84 anni: lunedì sera la veglia di preghiera, martedì pomeriggio i funerali

Una foto d’epoca dello stabilimento Tepa Sport (fonte: tepasport.it)

Tutto il Bresciano lo ricorda con affetto: imprenditore generoso e coraggioso. Negli anni ‘50 insieme ai fratelli ha fondato la Tepa Sport, azienda produttrice di abbigliamento e scarpe sportive: si era specializzata nelle scarpe da calcio, tanto da diventare un marchio conosciuto a livello internazionale. In Italia ha “vestito” i piedi di Dino Zoff, Giorgio Chinaglia e Gigi Riva.

Formidabili quegli anni, adesso concentrati in un ricordo: l’azienda, dopo essere stata venduta, è tornata nelle mani del nipote. E’ tornata in famiglia. Una bella soddisfazione per Battista Riva, una cosa a cui lui teneva molto. Si è spento solo poche ore fa: aveva 84 anni, ucciso da un’infezione fulminante.

Potrebbe interessarti

  • Le 5 migliori piante antizanzare

  • Biscotto di anguilla, baguette di lumache: i migliori ristoranti bresciani per il Gambero Rosso

  • La ciclabile dei sogni batte ogni record: in un anno visitata da 325.000 persone

  • La dieta detox per tornare in forma e depurare l’organismo

I più letti della settimana

  • Scomparso nel lago da tre giorni, ritrovato sano e salvo

  • Frontale in galleria: morta la moglie di un noto industriale

  • Sfonda il parabrezza, sbalzato sull'asfalto per diversi metri: muore a soli 26 anni

  • Fa il bagno nel lago e non torna più a riva: ricerche in corso

  • Stroncato dalla malattia, papà di due bambine muore a soli 34 anni

  • Terribile incidente: schiacciato da 15 tonnellate di acciaio, muore padre di famiglia

Torna su
BresciaToday è in caricamento