Economia Lumezzane

Shopping bresciano per la Holding Gnutti: nasce un colosso da 450 milioni

La Holding Umberto Gnutti ha concluso – tramite la sua controllata Almag – l'acquisizione della Berna Ernesto di Lumezzane, con 60 dipendenti e 60 milioni di euro di fatturato

Storie di concentrazione industriale in terra bresciana: una tendenza endemica allo sviluppo imperialistico, che non può certo non coinvolgere anche la realtà della nostra provincia, dove il Pil continua a crescere e il tasso di disoccupazione è a livelli tedeschi. L'affare è fatto: la Holding Umberto Gnutti – nota anche come Hug Spa – ha completato l'acquisizione al 100% della storica Berna Ernesto di Lumezzane, azienda fondata più di mezzo secolo fa (nel 1967) e che oggi fattura quasi 60 milioni di euro, con 60 dipendenti in due diversi siti produttivi.

A completare l'operazione nella pratica l'azienda Almag Spa, controllata dalla Holding Gnutti, un altro pezzo di storia dell'industria bresciana: fondata più di 70 anni fa, la Almag oggi conta più di 200 dipendenti e un fatturato di oltre 270 milioni di euro. Il quartier generale è a Roncadelle, ma sono previsti sostanziosi ampliamenti.

Da qui al 2019 per l'accoppiata Almag-Berna si prevedono investimenti di circa 18 milioni di euro: tra questi anche il recupero di uno stabilimento in Via Brescia a Lumezzane, proprio di fianco alla fabbrica della Berna Ernesto, con ampliamento “fisico” annunciato di oltre 8000 metri quadrati.

Un gruppo in salute, che anzi sta benissimo: con l'ultima operazione la Holding Umberto Gnutti potrebbe avvicinarsi ai 450 milioni di euro di fatturato, con un totale di oltre 830 addetti. Le produzioni: la Almag è specialista nelle barre piene d'ottone per stampaggio e lavorazioni meccanica, la Berna Ernesto invece nella barra in ottone forato. Produzioni complementari, che adesso lavoreranno insieme.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Shopping bresciano per la Holding Gnutti: nasce un colosso da 450 milioni

BresciaToday è in caricamento