Cucina

Rianimato col defibrillatore dopo il malore in acqua: attimi di panico in spiaggia

Brutta disavventura per un turista belga che si è sentito male lunedì pomeriggio a Desenzano: è stato ricoverato in codice rosso al Civile

Se l'è vista davvero brutta il turista belga di 64 anni che nel primo pomeriggio di lunedì si è sentito male in acqua, a largo della spiaggia del campeggio San Francesco di Rivoltella, a Desenzano del Garda al confine con Sirmione. L'allarme è stato lanciato poco dopo le 13.30 da alcuni bagnanti che l'hanno soccorso e portato a riva.

Immediatamente si sono mobilitati gli operatori e i dipendenti del campeggio, che hanno raggiunto la spiaggia ed eseguito le prime manovre di rianimazione grazie al defibrillatore semiautomatico in dotazione, mentre venivano allertati i soccorsi. La centrale operativa ha inviato sul posto l'automedica e un'ambulanza della Croce Rossa, oltre che l'elicottero.

Il 64enne è stato rianimato e trasferito d'urgenza in ospedale, elitrasportato al Civile di Brescia dove è stato ricoverato in codice rosso. Non sarebbe in pericolo di vita, ma le prossime ore saranno comunque decisive. Sul posto anche i Carabinieri e la Guardia costiera, cui sono stati affidati i rilievi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rianimato col defibrillatore dopo il malore in acqua: attimi di panico in spiaggia

BresciaToday è in caricamento