In alto i calici: il Groppello dell’anno è della cantina Marsadri di Puegnago

Gran finale a Salò per il 48mo Palio del Groppello, come sempre organizzato dall’omonima Confraternita: tra i finalisti l’ha spuntata Marsadri di Raffa di Puegnago

La consegna del premio - (C) Bresciatoday.it

In alto i calici, come ormai da quasi mezzo secolo: è la cantina Marsadri di Raffa di Puegnago – fondata tra l’altro nel lontano 1879, e iscritta nel Registro delle imprese storiche italiane – a meritarsi il 48mo Palio del Groppello, l’ambito riconoscimento dell’omonima Confraternita che dal 1970 ogni autunno premia il miglior vino con uva groppello in purezza. A ritirare il premio lo storico patron Vincenzo Marsadri: il suo Riviera del Garda Classico Groppello 2017 ha avuto la meglio sull’agguerrita concorrenza degli altri due finalisti, i vini di Avanzi di Manerba e di Franzosi di Puegnago.

L’ultima tappa del lungo percorso che ha portato all’assegnazione del Palio è andata in scena sabato sera all’Antica Cascina San Zago di Salò: qui i circa 40 confratelli hanno accuratamente valutato i tre vini finalisti, degustati in tre brocche anonime (e solo numerate) nel corso della cena a base di spiedo bresciano, a cura dello chef (e padrone di casa) Carlo Bresciani. Hanno partecipato alle votazioni anche i circa 100 ospiti presenti alla serata.

Il premio è stato consegnato a Marsadri dall’intero Gran consiglio della Confraternita, vestiti di tutto punto e capitanati dal presidente Massimo Piergentili. Tra gli special guest della serata impossibile non citare Anna Bosatti, moglie del compianto Cesare che insieme al fratello e a una decina di amici (tra cui il giornalista Attilio Mazza) hanno fondato la Confraternita del Groppello 48 anni fa.

Immancabile brindisi, e gran finale con grappa (barricata e non) ovviamente a base del vitigno autoctono che cresce solo in Valtenesi, con la sua variante locale a Mocasina di Calvagese. Il prossimo appuntamento è già fissato: il 14 dicembre al Borgo La Quercia, proprio a Calvagese, per gli auguri di Natale e per le “nomine” dei nuovi confratelli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente: Giulia e Claudia morte in un terribile frontale

  • Strade sommerse da un'incredibile grandinata: servono le ruspe per liberarle

  • Nuovo supermercato dopo il lockdown: sarà aperto tutti i giorni fino alle 22

  • Coronavirus: Brescia è la prima provincia italiana per nuovi contagi

  • Violenta rissa, ragazzino picchiato e lasciato ferito in mezzo alla strada

  • Drammatico schianto frontale nella notte: morte due ragazze

Torna su
BresciaToday è in caricamento