Cucina senza glutine: il più bravo d'Italia è uno chef bresciano

Premiato a Milano lo chef salodiano Giorgio Lecchi, executive chef di un hotel a 5 stelle a Saint Moritz, in Svizzera. Ha vinto il premio come miglior cuoco italiano per la cucina senza glutine

Uno chef bresciano sul tetto d'Italia della cucina senza glutine e senza lattosio: per il giovane Giorgio Lecchi (originario di Salò) si tratta dell'ennesimo premio, tra concorsi italiani e internazionali. E' stato consacrato, ancora una volta, alla fiera “Tutto Food” di Milano, meritandosi il titolo di “Stella della Cucina senza Glutine”.

Questo il gustoso menu che gli è valso la vittoria, riportato dal Giornale di Brescia: un primo piatto di tortellini ripieni al pesto genovese, su crema di mozzarella con patate viola aggregate e gel di fagiolini. Come dessert, un tortino soffice al cioccolato fondente e ricotta su zuppetta di fragole al Groppello e briciole di cocco.

Due portate da acquolina in bocca, entrambe rigorosamente senza lattosio e senza glutine, così come il regolamento del concorso prevedeva. Giorgio Lecchi è gardesano d'origine, in cucina da quando era ancora giovanissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • All'ospedale Civile una paziente col Coronavirus, controlli su 5 bresciani

  • Emergenza Coronavirus: 4 casi positivi al Civile, c'è il primo bresciano

  • "Non so come l'ho preso": parla la ginecologa positiva al coronavirus

  • Secondo caso bresciano di Coronavirus: è una ginecologa di 36 anni

  • Emergenza coronavirus: scuole chiuse in tutta la Lombardia

  • Coronavirus, Lombardia 'blindata": scuole chiuse, bar e locali off limits dalle 18

Torna su
BresciaToday è in caricamento