Domenica, 17 Ottobre 2021
Cucina Toscolano-Maderno

Sul lago di Garda il miglior gelato bresciano: torna la guida ai coni d'autore

In anteprima al Sigep di Rimini la nuova Guida alle Gelaterie d'Italia del Gambero Rosso, edizione 2018: nessun locale bresciano raggiunge il massimo del punteggio, i Tre Coni

Nessun locale bresciano tra i sei lombardi (sono 40 in tutta Italia) si è meritato i Tre Coni, il massimo dei voti: ma l'ambiente è in fermento e i risultati non mancano, e lo testimoniano sia le conferme che le new entry. Non mancano infatti le gelaterie “nostrane” al lungo ma prestigioso elenco (presentato al Sigep di Rimini) pubblicato nella Guida alle Gelaterie d'Italia del Gambero Rosso, per l'anno 2018.

La seconda edizione della Guida è stata presentata in anteprima al Sigep, la fiera internazionale dedicata ai settori della gelateria, pasticceria, panificazione e caffè: l'uscita in libreria e in edicola del volume è invece prevista per la fine di aprile. Una piccola “bibbia” del miglior gelato, ovviamente adeguata ai tempi moderni, e alle moderne esigenze.

“Un gelato che in linea con i tempi e le esigenze salutistiche sempre più pressanti, mode a parte – spiegano gli autori – si deve liberare dai luoghi comuni, scegliando la filiera trasparente, diversificando il prodotto e alleggerendolo in termini di grassi e zuccheri, senza rinunciare alla sua naturale essenza, quella di prodotto goloso”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sul lago di Garda il miglior gelato bresciano: torna la guida ai coni d'autore

BresciaToday è in caricamento