Cronaca Centro / Corso Goffredo Mameli

Ztl: favoriti i residenti, ma le associazioni chiedono di più

Predisposto il piano di Ztl nel centro storico di Brescia: favoriti i residenti per il rilascio dei permessi. Le associazioni chiedono però maggiori interventi per favorire la mobilità sostenibile e scoraggiare l'uso delle auto

L'amministrazione comunale di Brescia ha introdotto nuove tipologie per rilasciare i permessi di accesso alle ZTL che favoriscono per lo più i residenti del centro storico garantendo anche la sosta gratuita, tramite l'utilizzo di un apposito contrassegno, disponibile in duplice copia per ogni famiglia.

I provvedimenti sono anche funzionali alla pedonalizzazione del centro storico che si sta avviando in queste settimane a tappe progressive.

“Avevamo promesso il permesso gratuito per i residenti – hanno dichiarato Fabio Rolfi e Mario Labolani, assessori alla Mobilità e traffico e al Centro storico del Comune di Brescia – e così è stato. Abbiamo deciso di favorire chi abita all’interno delle zone a traffico limitato e nel centro storico, diminuendo al contrario il numero di permessi CS. Una scelta importante che persegue una linea ben definita, quella di favorire i residenti, che a breve potranno anche usufruire di uno sconto del 50% sui parcheggi”.

Le associazioni per cittadine che tutelano il centro storico come  il Comitato per la Salute, la Rinascita e la Salvaguardia del Centro Storico e il Movimento per la Partecipazione “CittadineCittadini” pur apprezzando il tentativo di pedonalizzazione, ripreso dalla passata amministrazione Corsini chiedono maggiori interventi in favore della mobilità sostenibile.

Tra le criticità messe in evidenza dalle associazioni l'aumento delle tariffe dei mezzi pubblici del 20% e in correlazione la diminuzione del costo dei parcheggi per auto privati: disposizioni che non favoriscono l'utilizzo di mezzi alternativi. Stesse critiche mosse nei confronti della lotta selvaggia alle biciclette, il mezzo più ecologico con cui spostarsi in città.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ztl: favoriti i residenti, ma le associazioni chiedono di più

BresciaToday è in caricamento