Giovedì, 16 Settembre 2021
Cronaca

Brescia 'zona rossa', i medici: "Stiamo trasferendo i malati, intervenite subito!"

L'intervento dell'Ordine dei Medici della provincia di Brescia

Foto d'archivio

Da oltre una settimana Brescia ha contagi da zona rossa. Il sindaco Del Bono ha fatto sapere che il Cts nazionale sta valutando la situazione per prendere le dovuto contromisure, mentre in giornata è atteso un colloqui o tra il ministro Speranza e il governatore Fontana.

Martedì mattina, sull'allarmante situazione è intervenuto anche il Consiglio Direttivo dell'Ordine dei Medici della provincia di Brescia: "Con crescente preoccupazione assistiamo nelle ultime settimane al costante incremento dei casi di covid-19 nella nostra provincia – si legge in una nota –. Nonostante l’impegno dei Medici di Medicina Generale nel trattare a domicilio molti pazienti e nel tracciare i loro contatti, i nostri ospedali sono nuovamente in grande difficoltà nell’accogliere e prestare assistenza ad un numero sempre maggiore di malati. Si è già costretti a trasferimenti fuori dalla provincia".

"Medici e operatori della sanità, stremati da un anno ineguagliabile per stress lavorativo fisico e psichico, sono di fronte ad una nuova, durissima sfida – continua il comunicato –. Chiediamo che coloro i quali, a livello locale, regionale, nazionale, sanitario e politico, hanno la responsabilità ed il dovere di assumere decisioni, anche impopolari, le assumano, ora".

La nota si conclude con un duro appello, una richiesta a intervenire il più presto possibile: "Indugiare sarebbe imperdonabile. L’esperienza drammatica e tragica della scorsa primavera non può essere dimenticata".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brescia 'zona rossa', i medici: "Stiamo trasferendo i malati, intervenite subito!"

BresciaToday è in caricamento