Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Lombardia: in memoria di Yara uno "Sport contro la violenza"

L'iniziativa sportiva è organizzata dal Coni lombardo: "Yara è rimasta nel cuore di tutti"

Yara Gambirasio

Una settimana di eventi sportivi, tornei, convegni e incontri nelle scuole dedicata alla memoria di Yara Gambirasio, la tredicenne scomparsa il 26 novembre 2010 a Brembate di Sopra (Bergamo) e il cui cadavere venne ritrovato nel febbraio 2011 in un campo a Chignolo d'Isola.

L'iniziativa 'Lo sport contro la violenza', presentata ieri a Milano, è organizzata dal Coni lombardo nell'ambito della Settimana contro la violenza di genere promossa a livello nazionale in collaborazione con il ministero dello Sport.

Dal primo ottobre fino al 6 si terranno eventi a Milano e in provincia di Bergamo per "lanciare un messaggio contro la violenza sulle donne e nel mondo dello sport". Tra questi una partita di calcio amichevole tra l'Atalanta e la squadra di Brembate di Sopra, un'esibizione della squadra nazionale di ginnastica ritmica, uno stage sulle tecniche di autodifesa e un torneo di calcio tra i detenuti delle carceri di Opera, Bollate, Bergamo e Como. Aprirà l'iniziativa, il primo ottobre, una marcia notturna contro la violenza nel centro di Milano.

"Abbiamo deciso di organizzare eventi che coinvolgano cittadini di tutte le età - ha spiegato il presidente regionale del Coni Pier Luigi Marzorati -, e utilizzare lo sport per veicolare un messaggio importante". Nel corso della manifestazione verranno anche raccolti fondi per la ricostruzione degli impianti sportivi danneggiati dal sisma nel Mantovano.

"Yara è rimasta nel cuore di tutti noi - ha sottolineato l'assessore regionale alle Pari opportunità Paola Bulbarelli - e a partire da questa tragica vicenda bisogna cercare di fare qualcosa per le donne che quotidianamente sono vittime di maltrattamenti".


Alla presentazione del programma hanno partecipato anche il vicesindaco di Brembate Marco Mazzanti e il direttore della Gazzetta dello Sport Andrea Monti, che ha sottolineato "il valore dello sport come grande veicolo per rendere consapevoli le persone che la violenza di genere va combattuta".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lombardia: in memoria di Yara uno "Sport contro la violenza"

BresciaToday è in caricamento