Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

Omicidio Yara, messaggio in chiesa a Rho: "L'ho uccisa io"

Un biglietto scritto a mano è stato ritrovato nella cappella dell'ospedale Salvini

Yara Gambirasio

"Non è escluso che si tratti di un mitomane, però tutto quello che c'è da fare lo faremo": lo ha detto Carmine Gallo, dirigente del commissariato Rho-Pero, a proposito del messaggio scritto a mano e ritrovato sabato sul libro delle intenzioni della cappella dell'ospedale Salvini di Rho, con cui si chiede di informare la polizia perchè "da qui è passato l'omicida di Yara Gambirasio. Che Dio mi perdoni".

La scritta è stata scoperta dal cappellano dell'ospedale, che ha subito dato l'allarme. Sul registro delle visite sono già stati fatti i rilievi scientifici.


Le impronte e le altre tracce rilevate verranno, comunque, incrociate con i dati raccolti dagli investigatori e dagli inquirenti di Bergamo. Inoltre sono stati acquisiti i filmati delle telecamere dell'azienda ospedaliera in provincia di Milano, che saranno esaminati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Yara, messaggio in chiesa a Rho: "L'ho uccisa io"

BresciaToday è in caricamento