rotate-mobile
Cronaca Lonato del Garda

Lonato del Garda: ritrovato il cadavere di Yana Malaiko

Carabinieri sul posto

È stato ritrovato a Lonato del Garda il corpo di Yana Malaiko, la barista ucraina di 23 anni che viveva e lavorava a Castiglione delle Stiviere: la ragazza sarebbe stata uccisa da Dumitru Stratan, moldavo di 33 anni e suo ex fidanzato. 

Della giovane non si avevano più notizie dal 20 gennaio. Il cadavere è stato rinvenuto nella giornata di oggi, nei pressi del vivaio Zanoni poco lontano dalle Fornaci Romane. Sul posto sono presenti i carabinieri e il magistrato titolare delle indagini.

L'omicidio

Yana sarebbe stata uccisa in piena notte, tra il 19 e il 20 gennaio. La 23enne era in compagnia di un amico, forse il suo nuovo fidanzato, quando sarebbe stata contattata da Stratan perché il cane "stava male". I due si sarebbero visti a casa della ragazza e qui potrebbe essere stato perpetrato il delitto.

L'ultimo messaggio di Yana diretto all'amico sarebbe stato inviato dopo le 2: "Mi ha detto che dovrei vergognarmi, ma invece deve solo accettarlo, anche se non è ragionevole", avrebbe scritto con riferimento alla lite probabilmente in corso con il suo ex. Da lì sarebbe poi scaturita la tragedia: per capire cosa sia successo in seguito, bisognerà ora attendere i risultati dell'autopsia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lonato del Garda: ritrovato il cadavere di Yana Malaiko

BresciaToday è in caricamento