Sfregiato dalla ex con l'acido, nessun risarcimento: "Rischio di perdere tutto per pagare gli avvocati"

Nei giorni scorsi il giovane di Travagliato, invalido al 100% dopo essere stato sfregiato con l'acido dalla ex fidanzata, ha ricevuto l'ingiunzione di pagamento dal tribunale. Deve pagare oltre 48mila euro agli avvocati che lo hanno assistito per evitare il pignoramento. La disperata richiesta d'aiuto su Facebook.

William Pezzullo

Parla dalla sua camera William Pezzullo, per chiedere disperatamente aiuto. È in lacrime: le sofferenze e le battaglie per il giovane di Travagliato, sfregiato dalla ex con l'acido nel settembre del 2012, sembrano davvero non finire mai.

Nonostante i giudici abbiano stabilito che Elena Perotti - condannata a 8 anni per aver gettato una secchiata di acido in testa all'ex barman-  lo debba risarcire con oltre un milione di euro, William non ha mai preso un centesimo, perché la donna risulta nullatenente. Non solo: ora rischierebbe di perdere tutto per pagare gli avvocati che lo hanno assistito in sede civile.

La parcella è arrivata nei mesi scorsi, di poche ore fa invece l'ordine del tribunale che lo invita pagare per evitare il pignoramento dei beni. 

"Gli avvocati della causa civile qualche mese fa mi hanno recapitato la parcella, ma la somma per me era troppo alta - spiega il giovane nel video diffuso su Facebook - quei pochi soldi che avevo li ho spesi per le cure mediche. Ora è arrivata l'ordinanza dal tribunale che mi condanna a pagare oltre 48mila euro, una somma che io non so dove prendere".

Video: L'appello di William Pezzullo

Per saldare i debiti ed evitare il pignoramento ha solo 10 giorni. Una disperata lotta contro il tempo: il giovane - che negli ultimi 7 anni ha dovuto sottoporsi ad oltre 30 interventi chirurgi - si appella alla generosità dei conoscenti e di tutti gli iscritti alla pagina Facebook 'Io sto con William'.

"Penso anche ai miei genitori che non c'entrano nulla e in questi anni hanno fatto di tutto per me. Io non so neanche più cosa dire: vi auguro di non essere mai vittime e che non vi capiti mai nulla in questo paese -prosegue- . Oltre ad essere sfigurato, non ho ricevuto il risarcimento e ora mi tocca anche pagare questa somma importante che io non ho e non so come fare."

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poi l'appello: "Se ci fosse qualche anima buona che mi volesse aiutare può farlo tramite la pagina Facebook 'Io sto con William', dove ci sono tutte le indicazioni per le donazioni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Brescia: terremoto di magnitudo 2.7, epicentro a Caino

  • "Oltre 2300 in terapia intensiva, governo pronto al nuovo lockdown in Italia"

  • Tentato suicidio a scuola: ragazzina si butta dal balcone

  • Coprifuoco in tutta la Lombardia, ok del governo: dalle 23 stop attività e spostamenti

  • Dpcm 18 ottobre: le nuove misure della stretta in arrivo oggi

  • Autocertificazione covid Lombardia: modulo da scaricare Ottobre 2020

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento