Cronaca Vicolo Zerbetto

Voleva scappare a festeggiare il compleanno l'uomo precipitato dal balcone

Chiuso in casa dalla moglie perchè troppo ubriaco, l'uomo avrebbe cercato una via di fuga attraverso il balcone per raggiungere nuovamente gli amici al bar. Inutili i soccorsi, l'uomo è morto sul colpo. Ricoverata sotto shock la moglie.

Aveva cominciato a festeggiare al bar il suo compleanno: 39anni che sarebbero arrivati allo scoccare della mezzanotte, ma i festeggiamenti si sono trasformati in tragedia. E' successo sabato sera a Coccaglio intorno alle 22.

Rientrato a casa, al civico due di vicolo Zerbetto, per avvisare la moglie che avrebbe passato il resto della serata con gli amici, l'uomo avrebbe voluto trattenersi fra le mura domestiche solo per qualche minuto.

La donna però, accortasi dell'ubriachezza del marito, gli avrebbe impedito di uscire nuovamente sbarrandogli la porta.

Il 38enne di origini albanesi avrebbe quindi cercato una rocambolesca via di fuga ed è precipitato così per dieci metri dal balcone di casa dal quale probabilmente voleva calarsi.

E' stata la stessa moglie, ora ricoverata sotto shock, a chiamare inutilmente i soccorsi. L'uomo è morto sul colpo.

Intervenuti i Carabinieri, che escludono con fermezza qualsiasi responsabilità di terzi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Voleva scappare a festeggiare il compleanno l'uomo precipitato dal balcone

BresciaToday è in caricamento