Camion fermo a scaricare, la strada collassa e finisce dentro una voragine

Allarme viabilità mercoledì mattina in Via della Chiesa: mentre un camion era fermo a scaricare in strada si è formata una voragine di oltre un metro

Foto d'archivio

Una voragine lunga più di un metro, e profonda altrettanto: questa la “sorpresa” capitata mercoledì mattina all'autista di un camion della Gst Trasporti di Sandrigo, provincia di Vicenza, fermo in Via della Chiesa mentre stava scaricando del materiale per la Coris Technical. “Ho sentito un botto tremendo, come se mi fosse venuta addosso un'auto”, racconta il camionista che per primo ha poi allertato la Polizia Locale.

La strada è rimasta chiusa per diverse ore, almeno fino a sera: circolazione interdetta a partire dalla rotatoria di Via Ponte Crotte e fino alla Traversa Prima del Quartiere Abba. Adesso è riaperta, in entrambi i sensi di marcia: e se dalla Loggia si pensa di vietare il transito ai veicoli che superano un certo peso, si attendono i risultati dei rilievi di A2A.

Tecnici e operai hanno lavorato tutto il pomeriggio: prima per cercare di capire cosa fosse successo, e da cosa sia stata causata la voragine. Poi per sistemare la “gola” profonda, un inghippo dal potenziale di rischio molto alto. Se infatti vi era rimasto incastrato un Tir, facile immaginare la sorte che sarebbe potuta capitare a un'auto. O peggio ancora a un pedone.

Le possibili cause

Per “liberare” il camion dallo stallo la buca era stata temporaneamente tamponata con lastre in acciaio. Il mezzo pesante (da circa 26 tonnellate) ha così potuto fare manovra. Sotto l'asfalto, in quel punto (ben segnalato anche dai tombini) ci sono diversi sottoservizi “umidi”, per così dire: teleriscaldamento e acqua potabile, oltre alla roggia Uraga (che è sotterranea).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Questo spiegherebbe insomma l'improvviso sgorgare di acqua che si è accompagnato all'altrettanto improvvisa voragine. Che sia stata una perdita a danneggiare l'asfalto? Certo non sarebbe l'unica causa: l'usura inevitabile del manto, il peso della parte anteriore del camion fermo a scaricare. Si attendono a breve i primi responsi ufficiali.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Brescia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schiacciati da mutuo e prestiti, due figli a carico: cancellati debiti per 267mila euro

  • Forti temporali nella notte, allerta meteo anche tra oggi e domani

  • Crolla il balcone di un condominio: appartamenti inagibili, famiglie evacuate

  • Niente norme anti-Covid, cuoco e pizzaiolo senza protezioni: chiuso ristorante

  • Parrucchiere e cliente senza mascherina, salone chiuso dalla polizia

  • Si sente male in casa, sotto gli occhi della moglie: morto storico ristoratore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento