Volto coperto e pistola in pugno: rapina da incubo al supermercato

Colpo da 2000 euro al supermercato Eurospin di Vobarno: malviventi in azione giovedì sera intorno alle 20. Sull’accaduto indagano i carabinieri: i banditi sono stati ripresi dalle telecamere

Rapina a mano armata al supermercato Eurospin di Via Europa a Vobarno: una coppia di malviventi, uno dei due armato di una pistola forse giocattolo, hanno preso d’assalto il punto vendita mercoledì sera poco prima delle 20, quando mancava una manciata di minuti all’orario di chiusura. I malviventi sono riusciti a fuggire con un bottino di circa 2000 euro.

Indagini serrate da parte dei carabinieri, che avrebbero già acquisito le immagini delle telecamere di videosorveglianza (che appunto avrebbero inquadrato i rapinatori in fuga) e raccolto qualche indizio utile grazie alle testimonianze delle commesse che in quel momento erano lì.

In tutto tre donne, ovviamente terrorizzate: si sono trovate di fronte i due banditi, con fare minaccioso e il volto coperto, si sono viste puntare al volto una pistola, vera o finta che fosse la paura in quei frangenti era più che condivisibile.

Senza fare mosse azzardate hanno aperto le casse e consegnato il contenuto ai rapinatori: in tutto, come detto, circa 2000 euro in contanti. I malviventi si sono allontanati a piedi, per poi fuggire (forse) in macchina, dove (forse) li aspettava un terzo complice. Parlavano bresciano, questo è sicuro: potrebbero essere gli stessi della rapina al D-Più di Gavardo un paio di settimane fa, chissà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • All'ospedale Civile una paziente col Coronavirus, controlli su 5 bresciani

  • Emergenza Coronavirus: 4 casi positivi al Civile, c'è il primo bresciano

  • "Non so come l'ho preso": parla la ginecologa positiva al coronavirus

  • Secondo caso bresciano di Coronavirus: è una ginecologa di 36 anni

  • Emergenza coronavirus: scuole chiuse in tutta la Lombardia

  • Coronavirus, Lombardia 'blindata": scuole chiuse, bar e locali off limits dalle 18

Torna su
BresciaToday è in caricamento