Notte di paura: fuga di monossido, intera famiglia finisce in ospedale

È successo domenica sera a Vobarno. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco e diverse ambulanze.

Foto d'archivio

Notte di paura a Vobarno, dove un'intera famiglia è rimasta intossicata da una fuga di monossido di carbonio. Per fortuna i quattro componenti della famiglia si sono accorti delle esalazioni prima di andare a dormire: sono riusciti a mettersi in salvo e a dare l'allarme, attorno alle 23, limitando le conseguenze.

Sul posto, in pochi minuti, sono arrivati i Vigili del Fuoco e i sanitari del 118, giunti a bordo di diverse ambulanze. Dopo le prime cure sul posto, tutti i 4 congiunti sono stati trasportati in ospedale per le cure del caso. Stando alle prime informazioni trapelate nessuno di loro sarebbe in gravi condizioni.

All'origine dell'intossicazione ci sarebbe il malfunzionamento del caminetto presente nell'appartamento. Per capire con certezza cosa abbia provocato la fuga di gas velenoso, e potenzialmente letale, bisogna però attendere i risultati degli accertamenti effettuati dai Vigili del Fuoco e dai carabinieri.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente di un metro e mezzo in classe: panico tra i bimbi della scuola elementare

  • Parcheggia l'auto, poi cammina in mezzo all'autostrada: ucciso da un tir

  • Fabio Volo nella bufera per i commenti su Ariana Grande: la sua replica

  • Ucciso dal cancro: fino all'ultimo Luca ha voluto gli amati cani al suo fianco

  • Attraversa l'autostrada, ucciso da un tir: famiglia devastata, era padre di due bimbi

  • Aperitivi e cocaina: arrestato barista, chiuso il locale

Torna su
BresciaToday è in caricamento