Notte di paura: fuga di monossido, intera famiglia finisce in ospedale

È successo domenica sera a Vobarno. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco e diverse ambulanze.

Foto d'archivio

Notte di paura a Vobarno, dove un'intera famiglia è rimasta intossicata da una fuga di monossido di carbonio. Per fortuna i quattro componenti della famiglia si sono accorti delle esalazioni prima di andare a dormire: sono riusciti a mettersi in salvo e a dare l'allarme, attorno alle 23, limitando le conseguenze.

Sul posto, in pochi minuti, sono arrivati i Vigili del Fuoco e i sanitari del 118, giunti a bordo di diverse ambulanze. Dopo le prime cure sul posto, tutti i 4 congiunti sono stati trasportati in ospedale per le cure del caso. Stando alle prime informazioni trapelate nessuno di loro sarebbe in gravi condizioni.

All'origine dell'intossicazione ci sarebbe il malfunzionamento del caminetto presente nell'appartamento. Per capire con certezza cosa abbia provocato la fuga di gas velenoso, e potenzialmente letale, bisogna però attendere i risultati degli accertamenti effettuati dai Vigili del Fuoco e dai carabinieri.

Potrebbe interessarti

  • Le 5 migliori piante antizanzare

  • Biscotto di anguilla, baguette di lumache: i migliori ristoranti bresciani per il Gambero Rosso

  • La dieta detox per tornare in forma e depurare l’organismo

  • La ciclabile dei sogni batte ogni record: in un anno visitata da 325.000 persone

I più letti della settimana

  • Scomparso nel lago da tre giorni, ritrovato sano e salvo

  • Frontale in galleria: morta la moglie di un noto industriale

  • Sfonda il parabrezza, sbalzato sull'asfalto per diversi metri: muore a soli 26 anni

  • Fa il bagno nel lago e non torna più a riva: ricerche in corso

  • Stroncato dalla malattia, papà di due bambine muore a soli 34 anni

  • Terribile incidente: schiacciato da 15 tonnellate di acciaio, muore padre di famiglia

Torna su
BresciaToday è in caricamento