Cronaca Vobarno

Lavoratori in nero e clandestini, chiuso laboratorio tessile cinese

Denunciato e multato il titolare dell'attività

In un laboratorio tessile di Vobarno, i carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Brescia hanno sorpreso 5 lavoratori “in nero”, di cui uno clandestino. 

I militari hanno subito provveduto a sospendere l’attività imprenditoriale, denunciando il titolare di nazionalità cinese per aver impiegato un lavoratore extracomunitario privo del permesso di soggiorno e clandestino sul territorio nazionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoratori in nero e clandestini, chiuso laboratorio tessile cinese

BresciaToday è in caricamento