Sulla sedia per pulire le finestre: muore cadendo dal terzo piano

Vittima dell'incidente, avvenuto giovedì mattina a Vobarno, Anna Zafferini di 74 anni. Il corpo è precipitato davanti all'Ufficio postale. Inutili i tentativi per rianimarla

Foto d'archivio

Tragico incidente domestico al civico 14 di via Poste a Vobarno. Giovedì mattina verso le 11.00, Anna Zafferini, pensionata di 74 anni, è precipitata dal terzo pieno del suo appartamento a lato dell'Ufficio postale, dopo essere scivolata da una sedia su cui era salita per lavare i vetri.

La donna è caduta nel vuoto per circa otto metri. Le persone che in quel momento passavano per strada raccontano di un grido disperato e di un tonfo sordo, poi l'immagine dell'anziana inerte a terra in una pozza di sangue.

Sul posto è intervenuto il personale medico dell'autoambulanza dei volontari di Roè Volciano e dell'automedicalizzata di Gargnano, che ha cercato di rianimare la povera donna con un massaggio cardiaco, ma l'impatto con l'asfalto non le ha lasciato scampo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Il dramma di Veronica: uccisa a 19 anni da una meningite fulminante

  • Giovane padre ucciso dalla malattia: "Te ne sei andato troppo presto, proteggici da lassù"

  • Si sente male all'Università, poi la situazione precipita: ragazza muore di meningite

Torna su
BresciaToday è in caricamento