menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Masso di 3 tonnellate rischia di centrare due auto: tragedia sfiorata

L'incidente per fortuna solo sfiorato sabato mattina a Degagna di Vobarno, sulla strada che porta al Passo della Cavallina: un masso da 3 tonnellate si è staccato dalla montagna

Tragedia sfiorata sabato mattina a Degagna di Vobarno: un masso di circa tre tonnellate si è staccato dalla montagna ed è precipitato di sotto, frantumando l'asfalto con un boato tremendo e (ancora peggio) nel cadere ha quasi colpito due automobili di passaggio, con quattro persone a bordo.

Il racconto dei testimoni ha dell'incredibile. Intorno alle 9.30 la coppia che stava nella prima auto si sarebbe vista arrivare un gigantesco pietrone rotolante. L'uomo alla guida avrebbe frenato di colpo, forse salvando così la sua vita e quella degli altri, anche della coppia che li seguiva, sulla seconda automobile.

Il masso è rotolato sulla strada che porta al Passo Cavallino, e poi dopo aver lasciato inequivocabili segni del suo passaggio (e non pochi detriti) è precipitato nello strapiombo, provocando un rumore simile a un tuono.

Dalla montagna sono cadute altre pietre, più piccole: ma nessuno si è fatto male, per fortuna. Sono stati poi allertati i soccorsi, le forze dell'ordine, i tecnici comunali e la Protezione Civile. In queste ore si sta lavorando alla messa in sicurezza della zona. Non si esclude che la strada possa essere chiusa al transito, se venisse rilevata una sostanziale pericolosità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quando ci si potrà spostare tra regioni: c'è una data per maggio 2021

Attualità

C'è chi spacca tutto, chi tenta il suicidio impiccandosi: "Qua dentro è una polveriera"

Coronavirus

Covid, sono 51 i Comuni bresciani con dati da zona rossa: l'elenco completo

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Cosa riapre in Italia dal 26 aprile

  • Coronavirus

    Covid Bollettino Lombardia del 17 aprile 2021: tutti i dati

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento