rotate-mobile
Cronaca Visano

Si pestano a sangue sull'autobus, passeggeri terrorizzati: arrivano i carabinieri

L'episodio domenica sera a Visano: è qui che l'autobus di linea si è fermato per far salire a bordo i carabinieri. Denunciati due giovani stranieri

Botte da orbi sul pullman tra Visano e Montichiari: due giovani stranieri, di 27 e 29 anni, se le sono date di santa ragione, a quanto pare per futili motivi, scatenando il panico tra gli altri passeggeri presenti. Tutto è successo domenica sera: nel delirio della zuffa, il conducente dell'autobus ha mantenuto la calma e ha proseguito la sua corsa, mentre nel frattempo venivano allertato i carabinieri.

Il bus si è fermato in un parcheggio a Visano: qui, per fortuna, già c'erano i militari arrivati da Montichiari. I carabinieri sono saliti a bordo e hanno intercettato i due giovani rissosi, residenti a Remedello e a Canneto sull'Oglio: sono stati trasferiti in caserma, identificati ed entrambi denunciati per interruzione di pubblico servizio.

Per uno si loro si è reso necessario il trasferimento al pronto soccorso, per una medicazione: sarebbe stato colpito più volte al naso – per cui si sospetta una frattura – e già a bordo dell'autobus aveva cominciato a perdere molto sangue. Spaventati e non poco, inevitabilmente, gli altri passeggeri del pullman.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si pestano a sangue sull'autobus, passeggeri terrorizzati: arrivano i carabinieri

BresciaToday è in caricamento