Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Colpito in pieno da un cilindro di ferro, scaraventato a terra: gravissimo operaio

Sono ancora molto gravi le condizioni dell'operaio di 43 anni vittima di un infortunio sul lavoro martedì pomeriggio a Visano, all'interno dell'azienda Dogican

Sono ancora gravi le condizioni dell'operaio di 43 anni vittima di un infortunio sul lavoro martedì pomeriggio a Visano, all'interno dell'azienda Dogican, ditta specializzata nella produzione e riparazione di cilindri oliodinamici. E' ricoverato in Poliambulanza a Brescia, la prognosi è riservata.

Sulla dinamica dell'incidente indagano i carabinieri, ma sul posto sono intervenuti anche i tecnici del lavoro dell'Ats di Brescia. Pare che l'operaio sia stato colpito in pieno, al torace, da un pesante cilindro di metallo. Non sarebbe riuscito ad evitarlo in tempo.

Un colpo durissimo al petto, che di fatto l'ha scaraventato per terra: cadendo all'indietro ha pure sbattuto la testa. Stramazzato al suolo sotto gli occhi dei colleghi, che hanno subito allertato i soccorsi: la centrale operativa del 112 ha inviato ambulanza e automedica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpito in pieno da un cilindro di ferro, scaraventato a terra: gravissimo operaio

BresciaToday è in caricamento