Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Violenza sessuale: ragazzina palpata e rapinata. Fermato un 19enne

Il fatto è avvenuto in stazione mentre la giovane aspettava il treno

Sul posto i carabinieri

Un 19enne nigeriano, richiedente asilo, è stato denunciato dai carabinieri della stazione di Isorella per violenza sessuale. Secondo quanto riportato dalle forze dell'ordine il giovane, nei giorni scorsi, ha palpato e fatto esplicite avances sessuali a una ragazza 20enne che stava aspettando il treno a Remedello. 

Il malvivente, che stava gironzolando nel piazzale antistante la stazione, ha individuato la 20enne e l'ha approcciata. Qualche parola di troppo, qualche complimenti esplicito. Al rifiuto, sempre secondo il racconto della giovane, è diventato violento, e ha cercato di palparla e toccarla. 

La ragazza ha urlato e si è divincolata, cercando aiuto. Nessuno è intervenuto. Allora il malvivente le ha strappato la borsetta dove c'era dentro soldi ed effetti personali oltre ai documenti. Poi si è allontanato. 

La ragazzina, sotto choc ma per fortuna illesa, è andata immediatamente dai carabinieri a denunciare l'accaduto. I militari, osservando le immagini di sorveglianza e grazie alla minuziosa descrizione della ragazza, hanno rintracciato il nigeriano. Ora è stato spostato in un altro centro accoglienza. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza sessuale: ragazzina palpata e rapinata. Fermato un 19enne

BresciaToday è in caricamento