Cronaca

La picchia e la violenta il giorno di Natale: era geloso anche di Balotelli

E’ iniziato il processo che vede imputato un ragazzo bresciano di 29 anni: per mesi avrebbe vessato la sua fidanzata, ossessionato dalla gelosia (anche per Balotelli)

Mario Balotelli

Pare che l’ultima aggressione, e forse la più violenta, sia arrivata proprio il giorno di Natale: l’avrebbe prima picchiata e poi costretta a fare sesso con lui. L’ennesimo episodio di violenza che ha convinto la giovane donna, 31 anni e madre di due figli, a denunciare le angherie subite nei mesi precedenti. Da quel momento è stata trasferita in una struttura protetta, e lui indagato per gli abusi e i maltrattamenti (con divieto di avvicinamento).

E’ finito a processo il 29enne che per settimane avrebbe vessato la 31enne, con cui per qualche tempo aveva una relazione: a scatenare i suoi reiterati raptus un’incontrollata gelosia, rivolta a tutti gli uomini che avrebbero avvicinato la fidanzata, tra cui Mario Balotelli, di cui era amico. Attimi di rabbia crescente che con il passare dei mesi sarebbero diventati un’ossessione.

A detta della giovane mamma, il ragazzo l’avrebbe picchiata e minacciata senza sosta, ricoprendola di insulti oltre che a costringerla ad avere rapporti sessuali “forzati”. L’episodio del Natale scorso è stata la classica goccia che ha fatto traboccare il vaso: la fine di un incubo per la donna che finalmente aveva trovato il coraggio di denunciare l’accaduto alle forze dell’ordine. Il processo ha preso il via in questi giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La picchia e la violenta il giorno di Natale: era geloso anche di Balotelli

BresciaToday è in caricamento