rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Orrore fuori dalla discoteca: violentata ragazzina di 17 anni

Ragazzina violentata in discoteca, arrestato l'aggressore

Stuprata nel parcheggio della discoteca a soli 17 anni: è l'incubo divenuto purtroppo realtà per una ragazza residente nell'hinterland cittadino, vittima di violenza sessuale sabato scorso nel parcheggio della discoteca Paradiso di Brescia. Il suo aggressore, un ragazzo di circa 20 anni di origini straniere, è già stato arrestato dalla Polizia di Stato. Ne dà notizia il Giornale di Brescia.

L'episodio, come detto, risalirebbe alla scorsa settimana. La ragazza era in discoteca per festeggiare il diciottesimo compleanno di un amico. Nel corso della serata avrebbe conosciuto il 20enne: forse tra i due è nata una qualche simpatia, sta di fatto che si allontanano insieme dal locale. Salgono nell'auto del giovane, ed è qui che si sarebbe consumata la violenza. 

Le avances (respinte) e la violenza

A fronte della avances di quest'ultimo, la ragazza si sarebbe rifiutata e avrebbe cercato di respingerlo. Ma lui, anziché accettare il rifiuto, le avrebbe messo le mani addosso e violentata. Sono stati gli amici della 17enne, preoccupati, a uscire dalla discoteca per cercarla. L'avrebbero trovata seminuda e in lacrime nel parcheggio.

E' stato subito allertato il 112, oltre che informati i genitori della ragazza. In pochi minuti sul posto c'era già la Polizia: grazie alla testimonianza della vittima gli agenti sono riusciti a intercettare in tempo l'aggressore. Che come detto è già stato arrestato. La minorenne è stata infine accompagnata in ospedale, per gli accertamenti di rito. E' il secondo episodio di violenza in pochi giorni a Brescia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Orrore fuori dalla discoteca: violentata ragazzina di 17 anni

BresciaToday è in caricamento