menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Non rientra a dormire, i familiari danno l’allarme: trovato morto in un canale

Il corpo senza vota di un 80enne è stato trovato martedì mattina da alcuni operai che stavano effettuando dei lavori di manutenzione

Drammatica scoperta martedì mattina a Villanuova sul Clisi, nei pressi di una centrale idroelettrica: alcuni operai che stavano effettuando dei lavori di manutenzione hanno notato il corpo di un uomo nelle griglie del canale, che scorre parallelo al fiume Chiese. La chiamata è scattata poco dopo le 8 e sul posto si sono precipitate un’ambulanza, un’automedica e i Vigili del Fuoco.

L'uomo è stato trascinato fuori dal corso d'acqua, ma per lui non c’era ormai più nulla da fare: i sanitari hanno solo potuto constatare il decesso. Sul posto ci sono anche i carabinieri di Salò per le verifiche del caso. Stando alle prime informazioni trapelate, la vittima è un 80enne del posto, che non dava più sue notizie da parecchie ore. L’anziano non era infatti rincasato per la notte e i familiari avevano già avviato le ricerche e avvisato le forze dell’ordine.

Ancora da chiarire le cause del decesso, anche se i militari sembrano escludere l’intervento di terze persone: l’anziano potrebbe essere caduto in acqua a causa di un malore, ma potrebbe anche essersi tratto di un drammatico gesto estremo. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento