Cronaca Villanuova sul Clisi

Case a luci rosse in pieno centro: erano a due passi dalla chiesa

L’operazione della Locale è scattata dopo le segnalazioni dei residenti

I campanelli che suonavano a tutte le ore del giorno, come della notte. Il viavai sulle scale del palazzo, le liti e le urla degli uomini ubriachi che stazionavano sul pianerottolo. È quanto hanno dovuto sopportare i residenti di un palazzo del centro di Villanuova sul Clisi, situato a pochi passi dalla chiesa e dall’oratorio. Una situazione davvero insostenibile, così è scattata la segnalazione all’aggregazione di polizia Locale della Valsabbia. Le indagini degli agenti hanno dato tangibili riscontri ai racconti dei vicini: in tre appartamenti avvenivano incontri sessuali a pagamento.

Un'inchiesta durata due settimane, fatta non solo di osservazioni e appostamenti: alcuni agenti in borghese si sono pure mescolati tra i clienti per accertare quanto accadeva nelle case sospette. Tutto confermato: all’interno della abitazioni esercitavano 4 donne ( 3 straniere e una italiana). Solo per una di loro è scattata una denuncia per favoreggiamento della prostituzione.

Ma gli accertamenti proseguono per verificare se i proprietari degli immobili presi in affitto dalle donne fossero a conoscenza di quanto accadeva nelle abitazioni. Nel frattempo sono stati invitati, con una diffida, a vigilare sui loro appartamenti e avrebbero già rescisso il contratto con le quattro donne: nel palazzo sembra essere tornata finalmente la quiete.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Case a luci rosse in pieno centro: erano a due passi dalla chiesa
BresciaToday è in caricamento